Prove di funzuionalità cardiaca

ott172011

Disfunzioni cognitive post-Pci più lievi che dopo by-pass

Le disfunzioni cognitive da microlesioni ischemiche conseguenti a operazioni di cateterismo cardiaco sono sostanzialmente più lievi di quelle successive a interventi di by-pass aorto-coronarico, ma non per questo trascurabili. Il dato proviene una ricerca...
transparent

set282011

TC come metodica unica per evidenziare la disfunzione ventricolare destra nell’embolia polmonare

È noto che nei pazienti con embolia polmonare acuta (PE), il grado di disfunzione ventricolare destra rilevato all'ecocardiogramma determina in modo significativo il rischio di mortalità. Gli obiettivi di un recente studio italiano, segnalato fra gli...
transparent

set262011

Rischio coronarografico, calcolo più affidabile con l'HbA1c

La più recente definizione di diabete, stabilita dall'American Diabetes Association (Ada) nel 2010 – secondo cui, per porre la diagnosi, è necessario non solo il rilevamento di una glicemia a digiuno =/>126 mg/dl e/o di una glicemia da carico =/>200...
transparent

set192011

Nuova rivista scientifica in ecocardiografia

Si chiama Journal of cardiovascular echography (JCEG), ed è il nuovo trimestrale scientifico di casa Elsevier, organo ufficiale della Società italiana di ecografia cardiovascolare (Siec). Ci illustra la linea editoriale Scipione Carerj, docente di Cardiologia...
transparent

set52011

Danni miocardici silenti nei consumatori di cocaina

Nei soggetti asintomatici dipendenti dalla cocaina è possibile evidenziare, mediante risonanza magnetica cardiovascolare (Cmr), un'alta prevalenza di danni miocardici come edema e fibrosi, non rilevabili con altre tecniche quali Ecg o ecocardiografia....
transparent

lug272011

Bpco, screening della saturazione di ossigeno

Nei pazienti con broncopneumopatia cronico ostruttiva (Bpco) esiste una correlazione tra l'indice Bode (predittivo di sopravvivenza) e la desaturazione di ossigeno durante le attività quotidiane che suggerisce come la desaturazione stessa sia legata...
transparent

giu92011

Coronarografia tomografica non giustificata negli asintomatici

Un risultato anomalo dell'angiografia coronarica per mezzo della tomografia (Ccta) è predittivo di un aumento dell'impiego di acido acetilsalicilico (Asa) e statine dopo 3 e 18 mesi, sebbene il ricorso ai farmaci si riduca nel tempo. Inoltre, la Ccta...
transparent

mag102011

Imaging in prevenzione primaria: utilità non provata

Esistono attualmente evidenze molto limitate a supporto di un beneficio derivato dall'imaging non invasivo cardiovascolare (Cv) in prevenzione primaria. È il risultato di una revisione e metanalisi effettuata da Daniel G. Hackam , dell'università del...
transparent

apr182011

Il gender gap si affronta anche in farmacia

L'accesso all'elettrocardiogramma (Ecg) in farmacia, unito al servizio di telemedicina che mette in comunicazione con uno specialista, possiede grande potenzialità, in particolare per la prevenzione cardiovascolare al femminile. È quanto emerge da uno...
transparent

dic222010

Dolore toracico: predittiva la riserva coronarica

Una ridotta riserva coronarica (Cfr) a livello dell’arteria discendente anteriore sinistra (Lad) è associata a un rischio cardiovascolare fortemente aumentato nei soggetti di entrambi i sessi con sindrome da dolore toracico di origine sconosciuta ma normale...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi