Protesi ed impianti

apr52011

Iperreattività piastrinica post-Pci e alte dosi di clopidogrel

Tra i pazienti che mostrano un'elevata reattività piastrinica (e sono quindi a maggiore rischio di eventi cardiovascolari) dopo intervento coronarico percutaneo (Pci) con stent a eluizione di farmaco, la strategia basata sulla somministrazione di clopidogrel...
transparent

mar222011

CRT anche nei pazienti con scompenso cardiaco lieve?

È nota l’efficacia della terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT) nel ridurre la morbilità e la mortalità nei pazienti con sintomi di insufficienza cardiaca avanzata. Per verificare se tale pratica terapeutica possa essere proposta anche a pazienti...
transparent

mar92011

L’importanza dell’appropiatezza prescrittiva: il caso dei defibrillatori impiantabili

Partendo dalla considerazione che nessuna delle più accreditate Linee Guida consiglia l’impianto di un Defibrillatore Cardioverter (ICD) per la prevenzione primaria della morte elettrica nei pazienti con IMA o in quelli sottoposti a by-pass coronarico...
transparent

mar92011

Età del paziente e la scelta del trattamento nella stenosi carotidea sintomatica

Hankey GJ, del Royal Perth Hospital, ha commentato su ACP Journal Club – Annals of Internal Medicine del 18 Gennaio del 2011 il lavoro del Carotid Stenting Trialists’ Collaboration (CSTC) Short-term outcome after stenting versus endarterectomy for symptomatic...
transparent

feb222011

Triplice terapia antiaggregante con Cilostazolo nei pazienti con stent coronarico medicato

Per verificare se il Cilostazolo avesse aggiuntivi e benefici effetti nei pazienti che avevano ricevuto uno stent coronarico medicato (DES), un gruppo di cardiologi coreani ha realizzato uno studio multicentrico, che ha arruolato 960 pazienti randomizzati...
transparent

feb212011

Protesi elettronica che “cresce” con il bambino

Nel Lazio, per la prima volta, dopo soli sei altri interventi del genere in Italia, è stata impiantata con successo una protesi in titanio realizzata su misura, con dispositivo elettronico miniaturizzato in un bambino di 11 anni affetto da osteosarcoma...
transparent

feb82011

Più rischi per stent a eluizione che a metallo nudo

I pazienti colpiti da infarto miocardico con sovraslivellamento St (Stemi) e sottoposti a intervento coronarico percutaneo con stent a eluizione di paclitaxel (Pes), hanno un rischio superiore di malposizionamento e mancata riendotelizzazione del dispositivo,...
transparent

gen302011

Doppia terapia antiaggregante, strategia tedesca

Dopo impianto di stent coronarico, la risposta dei pazienti alla doppia terapia antiaggregante con acido acetilsalicilico (Asa) e clopidogrel, spesso compromessa da un’eccessiva variabilità, può migliorare in modo significativo utilizzando un approccio...
transparent

gen172011

Non evidence-based il 20% degli impianti di defibrillatori Usa

Negli Stati Uniti, più del 20% dei pazienti recentemente sottoposti a impianto di cardioversore-defibrillatore (Icd) non ha un’indicazione all’intervento basata sull’evidenza. In questi soggetti si registra un rischio significativamente maggiore di decessi...
transparent

gen172011

Primo impianto mondiale di un cuore artificiale permanente

Un cuore artificiale permanente e intratoracico è stato impiantato, per la prima volta al mondo, su un paziente in età pediatrica. L’intervento è stato effettuato a Roma dall’équipe cardiochirurgica dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù su un ragazzo di...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>