Politica e Sanità

mar122018

Medici, indagine Usa su qualità di vita. I più felici? Gli allergologi

Stressati sul lavoro ma felici nel tempo libero: se ormai molti report hanno documentato le difficoltà della vita professionale dei medici, un nuovo sondaggio ha indagato la loro soddisfazione fuori da ambulatori e ospedali. Secondo il Medscape Physician Lifestyle & Happiness Report 2018, il 26% degli oltre 15mila medici statunitensi interpellati ha dichiarato di essere felice, mentre il 50% è molto o estremamente felice. Sul lato opposto della scala, il 9% si è detto infelice, mentre il 7% e il 3% sono rispettivamente le percentuali di chi si sente molto o estremamente infelice. I ricercatori sono andati nel dettaglio analizzando 29 diverse specialità e hanno così scoperto che allergologi e immunologi sono i più felici di tutti, seguiti da dermatologi, medici di emergenza-urgenza e oftalmologi, mentre cardiologi e oncologi figurano agli ultimi posti di questa singolare classifica. Si sa che una buona relazione di coppia migliora il benessere complessivo e la maggior parte dei medici inclusi nell'inchiesta hanno un rapporto sentimentale stabile, nel 77% dei casi sono sposati e il 5% convive, mentre sono pochi i single (11%) e ancor meno i divorziati (5%); inoltre, un quinto dei loro partner svolge ugualmente la professione medica e un altro 26%, pur non essendo medico, lavora in ambito sanitario.

Anche l'amicizia aiuta a essere felici e solo il 4% ha dichiarato di non avere amicizie importanti, mentre quasi la metà ha da uno a tre amici stretti e il 15% ne ha almeno sei. Religione e credenze spirituali sono di conforto per il 73% dei medici, ma con una diminuzione di 10 punti percentuali rispetto a un analogo sondaggio svolto appena cinque anni fa. Non si fanno mancare le vacanze, che sono generalmente superiori alle tre settimane, e alcuni arrivano fino a cinque o sei settimane (11%) e oltre (7%); solo un terzo di loro non supera i 15 giorni. Quanto agli stili di vita, la ricerca ne documenta sempre più spesso l'importanza per mantenersi in buona salute ma non sempre i medici americani seguono le regole che raccomandano ai propri pazienti: il consumo di alcol è generalmente ridotto, ma circa metà vorrebbe perdere peso, in particolare le donne, e tuttavia non svolgono abbastanza esercizio fisico.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community