Politica e Sanità

mar82018

Medici, in Friuli Venezia Giulia accordo per nuove stabilizzazioni in sanità

In Friuli Venezia Giulia Regione e sindacati hanno sottoscritto gli accordi che danno il via alle procedure di stabilizzazione sia per i dirigenti medici e veterinari, sia per la dirigenza sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa (Spta) operanti nel Servizio sanitario regionale (Ssr), sulla base di quanto previsto dal decreto Madia (articolo 20 del decreto legislativo 75 del 2017).

L'assessore alla Salute Maria Sandra Telesca ha evidenziato che «con questi accordi prosegue l'azione avviata dalla Regione per favorire le stabilizzazioni nel comparto sanitario. Attraverso questa procedura da un lato si danno garanzie al personale operante in Friuli Venezia Giulia, dall'altro si rafforza la sanità regionale che potrà contare su una maggiore strutturazione con ricadute positive per l'utenza». Nel corso dell'incontro, l'amministrazione regionale e le rappresentanze sindacali hanno inoltre sottoscritto l'intesa sulle risorse finanziarie aggiuntive per entrambi gli ambiti.

L'assessore ha spiegato che «la Regione, come per l'anno passato, ha voluto sostenere la riorganizzazione del sistema sanitario del Friuli Venezia Giulia incrementando i fondi aziendali di risultato, favorendo così lo sviluppo di progettualità in grado generare valore aggiunto per il sistema sanitario regionale". Per la dirigenza medica e veterinaria per il 2018 la Regione mette a disposizione 6.131.409,16 euro che verranno utilizzate in via prioritaria per sostenere processi di riorganizzazione aziendale, percorsi di riabilitazione, interventi socio-sanitari, progettualità per le malattie cardiovascolari e anche per incrementare la qualità delle cure e contenere i tempi di attesa.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community