Politica e Sanità

mag182017

Ema a Milano, visita della delegazione dell'Agenzia al Pirellone. La scelta in autunno

Ieri una cena privata alla presenza del sindaco Beppe Sala, del ministro della Salute Beatrice Lorenzin e del delegato del Governo alla candidatura di Milano Enzo Moavero Milanesi, oggi il sopralluogo al grattacielo Pirelli, il Palazzo del Consiglio regionale della Lombardia. Si chiude oggi la due giorni milanese della delegazione dell'Agenzia del farmaco Ema, proveniente da Londra guidata dal direttore esecutivo dell'agenzia, Guido Rasi, accompagnato da quattro tecnici. Oggi la delegazione europea, scortata dal governatore Maroni e dal sindaco, ha visitato l'aula che ospita il consiglio regionale, l'auditorium, le sale riunioni e di rappresentanza e alcuni dei trenta piani scelti al momento, per poi terminare la visita con un pranzo offerto dalla Regione. «È una partita impegnativa e non è affatto vinta in partenza» ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo. La scelta, peraltro, come ricorda l'ufficio comunicazione dell'Ema «sarà presa in autunno dal Consiglio europeo composto dai capi di stato e di Governo dei ventisette Paesi dell'Ue». L'Agenzia del farmaco, perciò, avrà poca voce in capitolo.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community