Politica e Sanità

feb72019

Dl semplificazioni, Grillo: sblocco assunzioni in sanità è battaglia da vincere

«Torneremo sulla questione del superamento del tetto del personale per lo sblocco delle assunzioni in sanità, perché è una battaglia che intendo vincere anche contro una parte della Ragioneria dello Stato, che pure fa il suo lavoro anche se credo che ormai sia totalmente anacronistico». Lo ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo commentando l'approvazione del Dl Semplificazioni alla Camera. «Le regioni sono in grande sofferenza per quanto riguarda il personale. Rischiamo che i pochi che ancora credono nella sanità pubblica siano costretti ad andare nel privato per mancanza di alternative- ha affermato il ministro - a quel punto ci troveremmo a dover chiudere i pronto soccorso, come già sta succedendo in alcune aree del Paese. E questo non lo voglio permettere. Quindi ritorneremo a brevissimo sul superamento del tetto di spesa sul personale».

«Su questo argomento non mi tiro indietro» ha insistito Grillo «anzi rilancio la palla. Lotterò come un leone fino alla fine perché sono convinta che questa misura abbia anche una sostenibilità finanziaria, e comunque dobbiamo assumere personale. Perché, per prenderlo in forme precarie e continuare a spendere comunque, tanto vale sbloccare la spesa e dare possibilità alle regioni, virtuose o no, di tenere in piedi i servizi». Il ministro si è poi soffermato su un'altra misura importante per la sanità contenuta nel dl semplificazioni, quella sul Payback farmaceutico, definito «un grande successo».

«Parliamo di sei anni di contenzioso che ci avrebbe visti con molta probabilità soccombenti poiché avrebbe portato ad un ammanco di liquidità di quasi due miliardi e mezzo nei bilanci delle regioni e quindi rischiava, se portato alle estreme conseguenze, di mettere a dura prova queste regioni. Con il loro possibile fallimento. Questo accordo con le aziende farmaceutiche e le regioni - ha aggiunto - ci permette di guardare avanti con più serenità in tema di governance del farmaco ma anche in relazione alla sostenibilità del Ssn che sarebbe stata messa a dura prova da questo contenzioso. Parliamo di cifre da manovra finanziaria».
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community