Politica e Sanità

ott252021

Covid-19, salgono i casi tra gli operatori sanitari. I numeri aggiornati Iss

Se nella popolazione generale i contagi da Covid-19 appaiono in questo momento sotto controllo e la situazione epidemica in Italia è definita favorevole dagli esperti, dati in controtendenza si registrano invece per gli operatori sanitari tra i quali le infezioni sono in aumento raggiungendo quota 1.444 negli ultimi 30 giorni. Un quadro che preoccupa anche alla luce della variante Delta del virus SarsCoV2, ormai dominante e rispetto alla quale i vaccini appaiono perdere leggermente di efficacia. La vaccinazione resta però l'arma principale contro la pandemia e per questo si spinge sul completamento del ciclo e sulle terze dosi, che entro l'anno potrebbero estese a tutti.

I numeri aggiornati dei contagi tra i sanitari arrivano dall'ultimo Report esteso dell'Istituto superiore di sanità (Iss), che segnala come questa settimana siano 371 le nuove infezioni tra questi operatori rispetto ai 306 casi della settimana precedente (pari al 3,6% del totale dei casi nella popolazione). Complessivamente, sono 144.812 i casi di Covid registrati tra gli operatori sanitari, di cui 1.444 nell'ultimo mese. A partire dalla seconda metà di agosto, il numero di casi nella popolazione generale, spiega l'Iss, ha registrato una forte diminuzione, mentre è in aumento il numero di casi settimanale notificati appunto fra i sanitari. Questa nuova impennata di infezioni, sottolinea il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli, "potrebbe essere riconducibile al fatto che i sanitari sono stati i primi ad essere vaccinati e dunque potrebbero essere ora più a rischio perché è finito, per loro, il periodo di massima efficacia del vaccino. Questo è il motivo per cui la terza dose è più che mai necessaria per la nostra categoria". In questi giorni, conferma Anelli, "la somministrazione delle terze dosi ai sanitari sta procedendo e penso che entro fine novembre sarà completata per tutta la categoria".
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi