Politica e Sanità

gen112017

Caso Nola, Fnomceo: revoca immediata delle sospensioni ai medici

Il Comitato Centrale della Fnomceo chiede l'immediata revoca dei provvedimenti di sospensione che hanno colpito i colleghi dell'ospedale di Nola i quali, pur in condizioni di grave disagio organizzativo, non hanno mai fatto mancare il proprio apporto professionale per rispondere ai bisogni di salute dei cittadini. A renderlo noto un comunicato Fnomceo che sottolinea come «latitare sulla necessaria concertazione delle scelte strategiche in sanità, rincorrere ad ogni costo il risparmio piuttosto che l'efficienza e l'equità dell'assistenza, smantellando - pezzo dopo pezzo - l'offerta pubblica e universalistica del Servizio Sanitario Nazionale, dà la misura di una politica che nasconde la propria inadeguatezza, additandone i responsabili nei medici. Medici che» conclude la nota, «anche in condizioni estreme, non rinunciano comunque a prestare assistenza, ben consapevoli del degrado in cui sono costretti incolpevolmente ad operare. Ormai continuare a tacere è essere complici. E noi - anche se dotati di grande senso di responsabilità verso i nostri pazienti e la sanità tutta - non vogliamo in alcun modo essere complici.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community