Politica e Sanità

gen222019

Alleviare il dolore con l'agopuntura, a Milano congresso internazionale sul tema

"Dolore e agopuntura" è il tema del Congresso è internazionale organizzato a Milano per il 26 e 27 gennaio, in collaborazione tra la Società italiana di agopuntura (Sia) , che compie 50 anni di attività, e il Centro studi So Wen, associazione medico-scientifica non-profit e scuola accreditata presso la Regione Lombardia, che ne compie 45. Come spiega Roberto Gatto, che è presidente della Sia e del Centro studi So Wen, «la terapia del dolore è una delle applicazioni più consolidate dell'agopuntura e nel congresso verranno presentate le esperienze, prevalentemente accumulate in ambito ospedaliero, di dodici relatori italiani, nove europei, cinque cinesi e tre americani, che si potranno ascoltare, oltre che in residenziale, anche attraverso una diretta streaming disponibile in tutto il mondo, essendo il convegno patrocinato dalle due principali organizzazioni mondiali di agopuntura».

Tra le principali applicazioni, Gatto ricorda quella, ormai molto conosciuta «nella prevenzione sia della cefalea muscolo-tensiva che di quella emicranica, ambiti in cui l'agopuntura si è dimostrata come la terapia più efficace in assoluto, e i numerosi lavori sull'utilizzo dell'agopuntura come anestesia nella quadrectomia, quindi nell'ambito dei tumori del seno».

Al congresso si presenteranno anche gli ultimi dati di ricerca su agopuntura e dolore: «ne parlerà in particolare Stephen Birch. Tutte le sperimentazioni - afferma Gatto - e i risultati raccolti in letteratura scientifica depongono a favore dell'efficacia dell'agopuntura in varie patologie, ma il problema è sempre quella della sperimentazione: secondo i canoni della medicina basata sull'evidenza si richiede il placebo e nell'agopuntura questo aspetto è problematico». Per la verità esiste l'agopuntura sham, ovvero l'utilizzo degli aghi in punti diversi da quelli previsti dalla teoria cinese che sta alla base di questa metodica e «un aspetto ricorrente negli studi - riferisce Gatto - è che la differenza di efficacia tra l'agopuntura vera e la sham non è statisticamente significativa». In generale, l'agopuntura rientra nell'ambito della cosiddetta medicina integrata: «Nella maggior parte dei casi l'agopuntura non è utilizzata da sola; si integra in primis con la medicina occidentale e spesso con sostanze di derivazione vegetale, che in Italia sono classificate come integratori».
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community