Pneumologia

nov192007

La proteina correlata a severità asma

Pneumologia-asma bronchiale I livelli della proteina sierica chitinasi-simile YKL-40 risultano aumentati nel siero e nei polmoni dei pazienti asmatici e sono correlati alla gravità della malattia. Il presente studio suggerisce che essa partecipi...
transparent

nov142007

I rischi polmonari nelle trasfusioni

Ematologia-medicina trasfusionale I fattori trasfusionali e le caratteristiche del paziente contribuiscono al rischio di danno polmonare acuto a seguito delle trasfusioni ematiche nel paziente critico. Questi pazienti, le loro famiglie ed i medici devono...
transparent

nov52007

Apnea nel sonno: CPAP per i sintomi depressivi

Pneumologia-apnea ostruttiva nel sonno La CPAP porta ad un miglioramento prolungato nei sintomi depressivi nei pazienti con apnea ostruttiva nel sonno. Il significato di questo dato è che i sintomi che potrebbero altrimenti essere ascritti alla...
transparent

nov42007

Misurazione NO utile nella pratica clinica

Allergologia e immunologia clinica-asma allergico I livelli frazionali di ossido nitrico espiratorio (FeNO) misurata dal NIOX MINO, un nuovo strumento portatile, rappresentano marcatori surrogati affidabili, riproducibili e non invasivi di infiammazione...
transparent

ott242007

Il bypass delle vie aeree nell’enfisema

Chirurgia-torace e mediastino L’uso di stent per aiutare a ridurre l’iperinflazione polmonare osservata nell’enfisema grave rappresenta un trattamento praticabile che può migliorare la funzionalità polmonare e la dispnea. Si...
transparent

ott22007

La BPCO comincia nei polmoni giovani

Pneumopatie Una scarsa funzionalità polmonare nella prima infanzia dovrebbe essere riconosciuta quale fattore di rischio di BPCO nei giovani adulti. Insieme al fumo, la funzionalità polmonare raggiunta nella prima età adulta è...
transparent

set182007

Placebo peggiora l’ipertensione polmonare

Pneumologia-edemi polmonari I pazienti con ipertensione arteriosa polmonare che ricevono placebo in uno studio clinico a breve termine vanno incontro ad esiti peggiori dei pazienti che ricevono un agente attivo. Gli studi randomizzati a breve termine...
transparent

set112007

Embolia polmonare: la TAC come primo approccio

Pneumologia-embolie L’angiografia polmonare TAC ha una sensibilità molto più elevata rispetto all’angiografia polmonare standard nel rilevamento degli emboli polmonari. Una sua limitazione, comunque, consiste nel fatto che nell’intervallo...
transparent

lug232007

Asma migliora nelle donne ben consigliate

Pneumologia-asma bronchiale Un intervento consultivo telefonico focalizzato sulla gestione dell’asma femminile e sulle preoccupazioni soggettive ad esso correlate aiuta le donne a convivere meglio con la propria patologia. Questo tipo di intervento...
transparent

lug232007

BPCO, rischio indicato dai biomarcatori

Pneumologia-BPCO Una piattaforma proteica (PMP) può dare indicazioni su livello di rischio ed esiti nei pazienti con BPCO. Attualmente l’opinione comune piazza l’infiammazione al centro del meccanismo patogenetico della BPCO: è stato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>