Pianeta Farmaco

Preeclampsia, nifepidina durante travaglio e parto offre benefici a mamma e bambino

ott52022

Preeclampsia, nifepidina durante travaglio e parto offre benefici a mamma e bambino

Secondo uno studio pubblicato su Hypertension, le donne con preeclampsia grave in gravidanza possono essere trattate con nifedipina a rilascio prolungato per abbassare la pressione sanguigna durante il travaglio e il parto. «Sappiamo che abbassare la...
transparent
Farmaci carenti in aumento: in lista Aifa +500 Aic dal giugno 2021

ott42022

Farmaci carenti in aumento: in lista Aifa +500 Aic dal giugno 2021

Il numero dei farmaci carenti è in aumento, tra giugno 2021 e oggi le Aic nella lista aggiornata dall'Aifa sono passate da circa 2.500 a quasi 3.000, per contro i farmaci carenti "critici" per i quali, in assenza di analoghi, viene autorizzata...
transparent
Farmaci innovativi, Aifa aggiorna elenco. Ecco le novità

ott42022

Farmaci innovativi, Aifa aggiorna elenco. Ecco le novità

L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha aggiornato l'elenco dei medicinali che, a giudizio della Commissione tecnico scientifica (Cts), possiedono il requisito di innovatività terapeutica piena o condizionata. L'elenco - chiarisce l'Aifa - rappresenta...
transparent
Fibrosi cistica, Aifa approva rimborsabilità di modulatore Cftr per pazienti pediatrici

ott32022

Fibrosi cistica, Aifa approva rimborsabilità di modulatore Cftr per pazienti pediatrici

Una notizia importante per il trattamento dei pazienti dai 6 agli 11 anni affetti da fibrosi cistica (Fc), malattia genetica rara multisistemica progressiva, che colpisce circa 6.000 persone solo in Italia e che interessa polmoni, fegato, tratto gastrointestinale,...
transparent
Sclerosi laterale amiotrofica, nuovo trattamento approvato negli Usa

ott32022

Sclerosi laterale amiotrofica, nuovo trattamento approvato negli Usa

La Food and Drug Administration statunitense ha approvato Relyvrio (fenilbutirrato di sodio/taurursodiolo) per il trattamento di pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (Sla).La FDA ha concesso l'approvazione di Relyvrio all'azienda Amylyx Pharmaceuticals...
transparent
Vaccino Covid, richiamo precoce per i pazienti con beta talassemia. Lo studio

set302022

Vaccino Covid, richiamo precoce per i pazienti con beta talassemia. Lo studio

È stata pubblicata sulla rivista Blood la ricerca "Premature aging of the immune system affects the response to Sars-CoV-2 mRna vaccine in β-thalassemia: additional dose role" che ha rivelato la necessità di una strategia di "richiamo" vaccinale...
transparent
Malattie cardiometaboliche, un farmaco contro la psoriasi può apportare benefici. Ecco quali

set302022

Malattie cardiometaboliche, un farmaco contro la psoriasi può apportare benefici. Ecco quali

Apremilast, farmaco utilizzato contro la psoriasi, può aiutare a ridurre il grasso corporeo e apportare benefici generali nei pazienti con malattie cardiometaboliche, almeno secondo una ricerca appena pubblicata. La ricerca , uno studio clinico...
transparent
Malattie cardiovascolari, scarsa aderenza terapeutica e stili di vita mettono in pericolo il paziente

set292022

Malattie cardiovascolari, scarsa aderenza terapeutica e stili di vita mettono in pericolo il paziente

In occasione della Giornata Mondiale del Cuore, l'Associazione Europea di Cardiologia Preventiva, parte della Società Europea di Cardiologia, ha stilato un documento scientifico di consenso rivolto agli operatori sanitari per arginare il problema....
transparent
Neuromielite ottica, rimborsabile in Italia primo trattamento sottocutaneo

set292022

Neuromielite ottica, rimborsabile in Italia primo trattamento sottocutaneo

È disponibile per i pazienti italiani con disturbi dello spettro della neuromielite ottica (NMOSD), una malattia rara e debilitante del sistema nervoso centrale, satralizumab, il primo trattamento sottocutaneo, in monoterapia o in combinazione, sviluppato...
transparent
Alzheimer, nuovo farmaco ridurrebbe del 27% la progressione della malattia. I risultati del trial

set282022

Alzheimer, nuovo farmaco ridurrebbe del 27% la progressione della malattia. I risultati del trial

La molecola sperimentale lecanemab somministrata nelle prime fasi della malattia a quasi 2mila pazienti, è risultata in grado di ridurre del 27% la progressione dell'Alzheimer. Sono i risultati dello studio di fase III Clarity AD annunciati dalle...
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi