Pianeta Farmaco

ott62022

Pillola contraccettiva, Aifa avvia percorso per gratuità a under 25

È iniziato il percorso tecnico-scientifico che potrebbe portare nel prossimo futuro alla gratuità della pillola contraccettiva per le under 25. Le commissioni competenti dell'Aifa, la Cts (Commissione tecnico scientifico) e il Cpr (Comitato prezzi e rimborso), sono infatti riunite per decidere il percorso da adottare per arrivare alla rimborsabilità dei contraccettivi orali. Lo ha confermato il ministro della Salute Roberto Speranza precisando come la discussione in corso.

Sulla pillola contraccettiva gratuita per le donne under 25 ''c'è in corso una discussione preveda "tempi tecnici, ma Aifa ha avviato una procedura da molto tempo che va in questa direzione. E a me sembra che la direzione di marcia sia quella giusta''. Si tratta di una scelta ''già assunta da alcune Regioni e in alcuni altri Paesi europei importanti. È chiaro che ora la procedura deve svolgersi nei tempi tecnici che saranno necessari''.

"La pillola anticoncezionale è uno strumento di grande utilità ed efficacia per le donne, e quindi sarebbe indubbiamente un passo avanti riconoscerla come un farmaco essenziale e quindi fornito gratuitamente" ha commentato all'Adnkronos salute Nicoletta Colombo, docente di ginecologia e ostetricia all'Università di Milano Bicocca. "Naturalmente in questo contesto l'azione è soprattutto a scopo contraccettivo, però - precisa la specialista, ricordiamo che anche da un punto di vista oncologico la pillola può avere una funzione. Per esempio, nei confronti del tumore ovarico rappresenta uno strumento di prevenzione - ricorda la ginecologa - perché è in grado di ridurre anche del 50%", quindi di dimezzare, "l'insorgenza del carcinoma ovarico se assunta per un periodo abbastanza prolungato".
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi