Pianeta Farmaco

feb162021

Covid-19, verso ok a vaccino AstraZeneca fino a 65 anni. Atteso pronunciamento Aifa

Fumata bianca per la somministrazione del vaccino AstraZeneca fino ai 65 anni, purché in buona salute. E' quanto emerso dal tavolo tra ministero della Salute, Aifa, Iss, Regioni e Agenas, che si è riunito nel pomeriggio. Per procedere concretamente occorrerà però il pronunciamento dell'Aifa, che decide in autonomia su farmaci e vaccini. Secondo quanto si apprende, il ministro della salute ha, infatti, chiesto all' Aifa di "fare ogni verifica sul piano scientifico e sulla base di evidenze, per capire se c'è la possibilità di ampliare il limite dell'età. Tale decisione aiuterebbe a velocizzare la campagna vaccini". L'aumento dell'età per il vaccino AstraZeneca "è una possibilità che avevamo auspicato e abbiamo portato la nostra richiesta al tavolo tecnico - afferma all'Adnkronos Salute Luigi Genesio Icardi, coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e assessore - alla Sanità del Piemonte - Altro tema su cui abbiamo chiesto un confronto è quello dell'acquisto dei vaccini da parte delle Regioni". Sulla questione del limite a 55 anni per il vaccino AstraZeneca si è avviato di nuovo il confronto anche alla luce del fatto che si era espressa l'Oms raccomandandone la somministrazione anche agli "over 65".
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>