Pazienti

dic232021

Fragilità, serve un approccio durante tutto l’arco della vita

"Principi e strumenti per un approccio 'life course' alla fragilità" è il titolo di un incontro svoltosi lo scorso 13 dicembre a Bologna. Patrocinato dalla Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti),...
transparent
Vaccini Covid, Siaaic: sicuri per i malati autoimmuni. Le cure non vanno interrotte

giu92021

Vaccini Covid, Siaaic: sicuri per i malati autoimmuni. Le cure non vanno interrotte

Non ci sono controindicazioni ai vaccini anti-Covid per i pazienti con malattie autoimmuni/autoinfiammatorie o immunodeficienze e pertanto non vanno interrotti i trattamenti. È unanime l'opinione di immunologi clinici, virologi, reumatologi, pneumologi...
transparent

mag242021

Scompenso cardiaco, riabilitazione personalizzata per i pazienti anziani ricoverati

Uno studio pubblicato su New England Journal of Medicine mostra che in pazienti anziani ricoverati in ospedale per insufficienza cardiaca scompensata acuta, uno specifico intervento di riabilitazione ha portato al miglioramento nella funzionalità...
transparent
Covid-19, l’appello di cardiologi, oncologi ed ematologi: “Vacciniamo subito i pazienti con tumori e malattie del cuore”

feb182021

Covid-19, l’appello di cardiologi, oncologi ed ematologi: “Vacciniamo subito i pazienti con tumori e malattie del cuore”

Dare la priorità vaccinale ai 400mila pazienti fragili con tumori e malattie del cuore. Lo chiede la Federazione degli oncologi, cardiologi ed ematologi (Foce), che in conferenza stampa ha proposto che siano proprio gli specialisti di riferimento...
transparent
Giornata mondiale del malato, Anelli (Fnomceo): investire risorse nelle cure sia priorità

feb112021

Giornata mondiale del malato, Anelli (Fnomceo): investire risorse nelle cure sia priorità

"Ai nostri medici e a tutti gli operatori sanitari che si sono spesi con grande generosità e passione per assistere tutti i malati, Covid e non Covid, va oggi il nostro grazie. Ai cittadini raccomandiamo di affidarsi ai loro medici, alle cure e...
transparent
Vaccinazione anti-Covid-19 per pazienti oncologici sottoposti a radioterapia: i consigli Airo

feb52021

Vaccinazione anti-Covid-19 per pazienti oncologici sottoposti a radioterapia: i consigli Airo

Al momento non esistono dati scientifici relativi all'efficacia e al profilo di sicurezza del vaccino anti-Sars-CoV-2 nei pazienti oncologici . «Alla luce però dello stato di immunodepressione per alcune classi di pazienti oncologici, la potenziale...
transparent
Pazienti fragili, garantire continuità cure anche in emergenza Covid. Le raccomandazioni di Foce, Governo e Agenas

gen82021

Pazienti fragili, garantire continuità cure anche in emergenza Covid. Le raccomandazioni di Foce, Governo e Agenas

Rivedere il modello di assistenza, dal potenziamento degli ospedali e della medicina del territorio alla ripresa degli screening. Queste solo alcune delle raccomandazioni stilate dal Tavolo tecnico, istituito fra Foce (Federazione degli oncologi, cardiologi...
transparent
Giornata mondiale diabete, l’assistenza sanitaria ai malati è un diritto da tutelare

nov132020

Giornata mondiale diabete, l’assistenza sanitaria ai malati è un diritto da tutelare

L'assistenza delle persone con diabete non può essere trascurata a causa dell'emergenza pandemica: in occasione della Giornata mondiale del diabete, l'importanza di garantire e tutelare i diritti dei pazienti è stata ribadita dall'Intergruppo...
transparent

nov102020

Mortalità più bassa per i diabetici ricoverati in ospedale per Covid-19 e trattati con sitagliptina

I pazienti con diabete di tipo 2 (Dm2) ospedalizzati per Covid-19 e trattati con l'inibitore della dipeptidil peptidasi-4 (Dpp-4) sitagliptina (Januvia, Merck), hanno un rischio di morte ridotto del 77% rispetto ai coetanei in terapia con insulina....
transparent
Ritardare il trattamento per il cancro anche solo di un mese aumenta il rischio di morte

nov92020

Ritardare il trattamento per il cancro anche solo di un mese aumenta il rischio di morte

Un ritardo di sole quattro settimane nel trattamento per il cancro , sia esso chirurgico, chemio o radioterapico, può far salire il rischio di morte dal 6 al 13%, e più il ritardo si protrae, più il rischio aumenta, secondo uno studio...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi