Pazienti

Pazienti con ictus: cosa rende i caregiver più sereni?

mar312014

Pazienti con ictus: cosa rende i caregiver più sereni?

Secondo uno studio pubblicato su Stroke, continuare a occuparsi dei propri interessi e passatempi rende più felici i familiari che assistono i pazienti colpiti da ictus. Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno usato diversi questionari che...
transparent
Malattia Kawasaki, Infliximab migliora risposta

feb252014

Malattia Kawasaki, Infliximab migliora risposta

La somministrazione di infliximab migliora l’efficacia della terapia con immunoglobuline nei bambini con malattia di Kawasaki? La risposta è affermativa, secondo le conclusioni di uno studio pubblicato su The Lancet e coordinato dai ricercatori dell’Università...
transparent
Rischi per ruolo medico nell’ospedale per intensità di cure

ott222013

Rischi per ruolo medico nell’ospedale per intensità di cure

La Cimo Emilia Romagna pone un problema sull’organizzazione per intensità di cure delle unità operative che, dopo gli ospedali toscani, investe alcune strutture emiliane.  I modelli fin qui sperimentati vanno verso «l'eliminazione della figura e...
transparent
Anaao, modello ambulatori no stop condizionato da risorse

set52013

Anaao, modello ambulatori no stop condizionato da risorse

Il sindacato dei medici dirigenti Anaao Assomed plaude all'iniziativa della Regione Veneto di prolungare l'orario degli ambulatori in alcuni ospedali della Regione, fine settimana compresi, per abbattere le liste d'attesa, anche se questo «esperimento»,...
transparent
Cibo e pelle legati a doppio filo nei bambini

lug222013

Cibo e pelle legati a doppio filo nei bambini

La dermatite atopica (Ad) è il principale fattore di rischio cutaneo legato all’allergia alimentare nei bambini piccoli. E nei lattanti nutriti solo al seno ciò potrebbe indicare che la sensibilizzazione agli alimenti è mediata da cellule cutanee. Lo...
transparent
Cibi solidi e diabete nei lattanti: attenti alla finestra di età

lug122013

Cibi solidi e diabete nei lattanti: attenti alla finestra di età

L’età più sicura per inserire cibi solidi nella dieta dei bambini ad alto rischio genetico per diabete tipo 1 è tra 4 e 5 mesi di età, e l'allattamento al seno durante l’inserimento riduce il rischio di comparsa della malattia. Parola di Jill Norris...
transparent
Agenas: cure primarie a ostacoli, crescono differenze tra Regioni

giu72013

Agenas: cure primarie a ostacoli, crescono differenze tra Regioni

Diverse, in alcuni casi diversissime, anche all'interno della stessa area regionale. Per sistema di finanziamento, di erogazione dei servizi e anche di governance delle cure primarie. Sono le Regioni italiane passate sotto la lente della ricerca coordinata...
transparent
Campania, per operarsi fuori regione serve un’autorizzazione

apr102013

Campania, per operarsi fuori regione serve un’autorizzazione

Per operarsi fuori dalla propria regione, i cittadini campani hanno oggi bisogno di un nulla osta, oppure devono pagare di tasca propria. Lo stabilisce il decreto commissariale 156, pubblicato un paio di giorni fa sul Bollettino ufficiale della Regione Campania
transparent

set252012

Progetto Quamed, per Smi Lazio è no secco

Smi chiede alla Regione un confronto «urgente» sugli ambulatori Quamed, le strutture di Mg di quartiere, gestite dai medici di famiglia. «Si tratta di un progetto pianificato senza alcuna consultazione tra le parti sociali» fa sapere il sindacato
transparent

set252012

Chirurghi crescono casi di abbandono delle cure

«I dati dicono che ci sono sempre più cittadini che non riescono a pagare il ticket per le prestazioni sanitarie, con un aumento del dato sull'abbandono delle cure». Lo ha sottolineato il presidente della Società italiana di chirurgia, Gianluigi Melotti
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community