Patologie occlusive dell'aorta

giu212009

Assenza calcio coronarico predice ottima sopravvivenza

Medicina interna-malattie cardiovascolari Nei soggetti asintomatici a medio rischio di arteriosclerosi, l’assenza di calcificazioni coronariche è un valido fattore predittivo negativo per gli eventi cardiovascolari maggiori. Nei pazienti non...
transparent

nov202008

Polpaccio e rischio placche carotidee

Neurologia-vasculopatie cerebrali La circonferenza del polpaccio presenta un’associazione inversa con le placche carotidee. Sono in aumento le prove del fatto che la composizione corporea e la distribuzione dell’adipe siano di grande importanza...
transparent

set82008

Arteriosclerosi: utile TAC multistrato

Cardiologia-arteriopatie periferiche La MSCT è in grado di individuare le placche arteriosclerotiche coronariche prossimali o le coronaropatie ostruttive in una significativa proporzione di pazienti con un livello di rischio Framingham basso o...
transparent

feb132008

Infrarossi per displasia anale nell’HIV+

Malattie infettive-infezioni sistemiche La coagulazione a infrarossi è sicura ed efficace per il trattamento delle lesioni intraepiteliali squamose di grado elevato (HSIL) nei pazienti con infezione da Hiv. Queste lesioni sono causate dall’Hpv,...
transparent

lug92007

Nel giovane lupus soffrono le coronarie

Cardiopatia ischemica La funzionalità vasomotoria coronarica risulta danneggiata nelle giovani donne con LES, e ciò potrebbe essere correlato agli elevatissimi tassi di malattie cardiovascolari osservati in questa popolazione. L’incidenza...
transparent

giu62007

Arteriosclerosi intracranica spesso asintomatica negli asiatici

Neurologia-vasculopatie cerebrali Nei pazienti asiatici con fattori di rischio vascolare, la stenosi dell’arteria cerebrale media (MCA) è spesso presente, anche in assenza di un’anamnesi di ictus o TIA. Nei pazienti asiatici con ictus,...
transparent

mag32007

Gene Kalirin connesso a rischio coronaropatie

Il polimorfismi di un singolo nucleotide a carico del gene Kalirin incrementano il rischio di malattie cardiovascolari. Sia il gene Kalirin che altri due geni identificati nell’ambito del presente studio che hanno una correlazione positiva con le...
transparent

feb202007

Diabete tipo 2: retinopatia predice mortalità cardiovascolare

Medicina interna Le retinopatia proliferativa nei pazienti di ambo i sessi può predire le coronaropatie, ma nelle donne è in grado di predire la mortalità complessiva, quella per cause cardiovascolari e quella da coronaropatie. Studi...
transparent

feb102007

Arteriosclerosi: pressione elevata in gravidanza aumenta il rischio

Epidemiologia Le donne con ipertensione gestazionale presentano un aumento del rischio di arteriosclerosi in età più avanzata. Il presente studio è il primo a dimostrare che un’anamnesi di pressione elevata durante la gravidanza...
transparent

feb102007

Statine aumentano HDL in misura clinicamente rilevante

Medicina interna I benefici delle statine derivano sia dalla riduzione del colesterolo LDL che dall’aumento di quello HDL: è stata infatti rilevata una sostanziale regressione dell’arteriosclerosi quando il colesterolo LDL risulta marcatamente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi