Parto ostetrico

ott62010

Esiti di gravidanza meno favorevoli in caso di Addison autoimmune

La malattia di Addison su base autoimmune (Aad), in presenza o meno di diagnosi clinica, implica un aumento del rischio di outcome sfavorevoli della gravidanza. La questione è stata indagata da Unnur S. Bj�rnsdottir , dei dipartimenti di Medicina...
transparent

set72010

Nuova gestazione, dopo un aborto, entro 6 mesi è meglio

Le donne che concepiscono entro sei mesi dopo un primo aborto mostrano, durante la seconda gravidanza, i migliori outcome riproduttivi e i più bassi tassi di complicazioni. Sohinee Bhattacharya del Dugald Baird centre for research on women’s...
transparent

giu42010

Complicazioni ostetriche in caso di influenza pandemica

Ginecologia Le donne in gravidanza ricoverate in ospedale per infezione da virus influenzale pandemico A(H1N1) sono da ritenere a rischio di complicazioni ostetriche, tra cui distress fetale, parto prematuro, parto cesareo d'emergenza e morte del feto....
transparent

feb152010

Ok a profilassi antibiotica prima del cesareo

La profilassi antibiotica, in donne che devono essere sottoposte a parto cesareo, riduce significativamente il rischio di infezioni. Queste le conclusioni di una Cochrane review che ha, tuttavia, messo in evidenza che le conseguenze dell'impiego di antibiotici...
transparent

feb152010

L’Iss presenta le linee guida sul cesareo

L'Istituto superiore di sanità (Iss) ha elaborato e presentato le linee guida sul parto cesareo: “Taglio cesareo: una scelta appropriata e consapevole”, con l’obiettivo di migliorare la comunicazione tra le donne e gli operatori...
transparent

feb12010

Numero di cesarei, il monitoraggio non conta

Ginecologia (x gine33) Seguire, mediante tocodinamometria interna, l’evoluzione di travagli indotti non determina una riduzione di parti operativi e outcome neonatali avversi, rispetto al monitoraggio esterno. Questi i risultati di uno studio pubblicato...
transparent

gen192010

Troppi rischi con il cesareo senza indicazione

A distanza di tre anni dal precedente report mondiale dell’OMS sulla salute materna e perinatale, emerge nuovamente la controversia sul tasso ideale dei tagli cesarei ma anche i rischi associati a questa pratica, spesso clinicamente non motivata...
transparent

giu42009

Parto vaginale dopo cesareo migliora esiti neonatali

Ginecologia ed ostetricia-patologie e sofferenze fetali I bambini nati da parto cesareo elettivo presentano un tasso più elevato di morbidità respiratoria e ricovero in terapia intensiva, e vanno incontro a degenze più prolungate, rispetto...
transparent

mag62009

Stress fetale, parto cesareo e anestesia generale

Ginecologia ed ostetricia-patologie e sofferenze fetali I neonati maggiormente influenzati dall’anestesia generale per il parto cesareo sono quelli già compromessi in utero. Le linee guida anestesiologiche raccomandano l’anestesia regionale...
transparent

apr212009

Taglio cesareo protegge dal prolasso pelvico

Ginecologia ed ostetricia-patologia del puerpuerio Il parto per taglio cesareo sembra offrire una qualche protezione dal susseguente sviluppo di prolasso degli organi pelvici. Benchè quest’ultimo abbia molti fattori di rischio noti, la letteratura...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>