Parto ostetrico

feb142012

Taglio cesareo: Nas in sala parto. Anaao, non serve

Ha preso il via, in territorio pugliese, l’attività di controllo da parte dei carabinieri dei Nas, dei punti nascita, voluta dal ministro della Salute Renato Balduzzi per fare chiarezza e accertare un eventuale utilizzo «non appropriato» del parto con taglio cesareo
transparent

feb22012

Iss aggiorna le linee guida a sostegno del parto naturale

 A meno che il feto sia in posizione podalica, pesi più di 4,5 kg o la placenta copra parzialmente o completamente il passaggio del feto o la madre sia diabetica, è preferibile il parto naturale. Lo precisano le nuove linee guida sul parto con taglio...
transparent

gen202012

Pavimento pelvico a rischio con il forcipe

I disturbi del pavimento pelvico possono trovare condizioni predisponenti in un parto vaginale avvenuto anche molti anni prima, ma solo nei casi in cui si sia ricorso al forcipe o si siano verificate lacerazioni perineali; nessun influsso, invece, è esercitato dall'episiotomia
transparent

dic132011

Decesso della paziente a seguito di taglio cesareo

Il fatto Agli imputati, nelle loro qualità di ostetrici e membri dell'équipe operatoria deputata a effettuare un taglio cesareo, era stato contestato di avere causato per negligenza e imperizia, in cooperazione colposa tra loro, durante l’intervento...
transparent

dic72011

Nascite pretermine: i fattori di rischio delle madri italiane

Per identificare i fattori di rischio materni di nascita pretermine spontanea nella popolazione italiana, è stato condotto uno studio osservazionale retrospettivo. Sono emersi quali fattori critici: un Bmi >25, lo svolgimento di lavori pesanti, una recente storia riproduttiva
transparent

nov162011

Fidapa, epidurale solo nel 16% degli ospedali

Solo il 16% degli ospedali è in grado di offrire l'anestesia epidurale ma, anche in queste strutture, non è sempre disponibile, soprattutto se il parto avviene di notte o nel fine settimana.
transparent

ott182011

Ritardata esecuzione del taglio cesareo

Il fatto Una partoriente era stata ricoverata presso una casa di cura alle 19.30 e dopo qualche ora è stato eseguito un taglio cesareo. Alla nascita, il feto, che aveva accusato segni di sofferenza, era stato sottoposto dalla pediatra di turno alla procedura...
transparent

set292011

Sicilia, chiudono i punti nascita con meno di 500 parti

La Sicilia taglia i punti nascita con meno di 500 parti all’anno. Lo prevede il decreto firmato l’altro ieri dall’assessore alla Sanità della Regione, Massimo Russo, e anticipato giusto 24 ore prima al congresso nazionale della Sigo, in corso proprio a Palermo
transparent

set82011

Oms, verso tasso personalizzato di cesarei

L'Organizzazione mondiale della sanità sta considerando di stabilire dei parametri per rendere il tetto dei parti cesarei “personalizzato”. Lo ha spiegato Mario Merialdi, direttore area ricerca del Dipartimento salute riproduttiva dell'Oms
transparent
Ancora alto il numero dei cesarei in Italia

lug192011

Ancora alto il numero dei cesarei in Italia

Rispetto al 2009, a fronte di un calo del numero di ricoveri ospedalieri relativi al 2010, del 4,9%, attestatisi su un totale di 11.085.404 ricoveri, non si sono evidenziate sostanziali differenze tra 2010 e 2009, per quanto riguarda il numero dei parti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>