Parto naturale

nov272013

Parto naturale dopo un cesareo: vale la pena di tentare

Quasi due terzi delle donne che tentano un parto naturale dopo un primo cesareo riescono nell’intento, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Bjog, An international journal of obstetric and gynaecology e svolto dall’Office for research and clinical...
transparent

ott152013

Parto cesareo e vaginale si equivalgono quando i bimbi sono due

Nel caso di parto gemellare non ci sono differenze significative in termini di decesso o eventi avversi gravi per i neonati tra parto cesareo e parto vaginale programmati. Sono i risultati di uno studio randomizzato e controllato condotto su circa 2.800...
transparent

ott152013

L’utero suturato può partorire ancora senza pericolo

Le suture uterine compressive applicate dopo un’emorragia post-partum non sembrano compromettere le future gravidanze, ma potrebbero invece aumentare le aderenze, causate dal trauma dei tessuti. Le conclusioni arrivano da uno studio svolto dal Cheil General...
transparent
Campania, non si riduce il ricorso al parto cesareo

giu182013

Campania, non si riduce il ricorso al parto cesareo

L’eccessivo ricorso al parto cesareo, che da anni conferisce all’Italia un record negativo, non accenna a ridursi ed è particolarmente elevato in alcune regioni del meridione. L'ultimo rapporto sulla natalità in Campania, prodotto dal dipartimento...
transparent
Il parto in casa presenta meno complicanze

giu172013

Il parto in casa presenta meno complicanze

Uno studio olandese pubblicato sul Bmj ha fatto il punto sugli esiti del parto in casa, rilevando una sostanziale sicurezza per le donne che non presentano un profilo di rischio soprattutto se non si tratta del primo parto. L’Olanda è il paese occidentale...
transparent

mar72013

Ansia dopo parto: screening ospedaliero ne riduce costi e danni

L’ansia dopo il parto non è solo un uno stato d’animo diffuso tra le ricoverate in maternità, ma è anche causa di un incremento dell’uso di risorse sanitarie dopo la dimissione e di calo della durata dell’allattamento al seno
transparent

apr172012

Come è cambiato il parto: dagli anni ’60 a oggi

I tempi del travaglio, rispetto a 50 anni fa, si sono allungati di almeno due ore in media per ogni partoriente. Per le primipare, l'attesa del momento dell'espulsione si è allungata anche di 2,6 ore; per chi è invece al secondo o terzo figlio, questo...
transparent

feb22012

Iss aggiorna le linee guida a sostegno del parto naturale

 A meno che il feto sia in posizione podalica, pesi più di 4,5 kg o la placenta copra parzialmente o completamente il passaggio del feto o la madre sia diabetica, è preferibile il parto naturale. Lo precisano le nuove linee guida sul parto con taglio...
transparent

dic72011

Nascite pretermine: i fattori di rischio delle madri italiane

Per identificare i fattori di rischio materni di nascita pretermine spontanea nella popolazione italiana, è stato condotto uno studio osservazionale retrospettivo. Sono emersi quali fattori critici: un Bmi >25, lo svolgimento di lavori pesanti, una recente storia riproduttiva
transparent

set82011

Oms, verso tasso personalizzato di cesarei

L'Organizzazione mondiale della sanità sta considerando di stabilire dei parametri per rendere il tetto dei parti cesarei “personalizzato”. Lo ha spiegato Mario Merialdi, direttore area ricerca del Dipartimento salute riproduttiva dell'Oms
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>