Ospedalizzazione

apr212008

Embolia polmonare, il pericolo della degenza breve

Pneumologia-embolie Una degenza ospedaliera breve per l’embolia polmonare è associata ad un aumento del rischio di mortalità post-dimissioni. La durata ottimale della degenza per i pazienti con embolia polmonare non è nota. Benchè...
transparent

gen232008

La depressione modifica le scelte del dopo ictus

Neurologia-vasculopatie cerebrali La presenza di depressione preesistente all’atto del ricovero in ospedale per ictus acuto aumenta la probabilità che un paziente venga dimesso verso un istituto di cura. I medici devono essere consapevoli della...
transparent

ott142007

La dimissione veloce dell’embolia

Pneumologia-embolie Pazienti selezionati a basso rischio con embolia polmonare possono essere dimessi precocemente dall’ospedale e gestiti su base ambulatoriale. Fino ad oggi, nessuno studio aveva paragonato la gestione ospedaliera a quella ambulatoriale...
transparent

lug222007

Prevedere il delirio alla dimissione

Psichiatria-delirio In uno studio su pazienti anziani ospedalizzati, un modello basato su cinque fattori di rischio (demenza, danni del visus, danni funzionali, elevate comorbidità ed uso di costrizioni fisiche in fase di delirio) si è dimostrato...
transparent

mag212007

PCI: dimissioni in giornata sicure e praticabili

I pazienti sottoposti a PCI elettivo possono essere dimessi dall’ospedale in giornata in sicurezza: questa procedura non comporta infatti alcun ulteriore rischio di complicazioni rispetto a quella che prevede la permanenza in ospedale per una notte....
transparent

mar142007

Infezione da rinovirus porta al ricovero nei bambini piccoli

Pediatria Benchè le infezioni da rinovirus, causa frequente di raffreddore comune, siano tipicamente lievi ed autolimitanti, recenti studi dimostrano che circa cinque ricoveri su 1000 di bambini al di sotto dei cinque anni di età sono correlati...
transparent

gen242007

Cardiopatie congenite connesse ai maggiori difetti neonatali

I difetti neonatali sono le principali cause di ricoveri pediatrici e spese sanitarie, e sono responsabili del 20 percento del totale della mortalità neonatale. Difetti quali l’ipoplasia cardiaca sinistra possono implicare diversi interventi...
transparent

gen222007

Cardiopatie congenite connesse ai maggiori costi neonatali

I difetti neonatali sono la prima causa di ricoveri pediatrici e spese mediche, e sono responsabili del 20 percento di tutti i decessi neonatali. Difetti neonatali quali ipoplasia del cuore sinistro possono implicare diversi interventi chirurgici richiedenti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi