Ormoni pancreatici

giu272011

Aggiungere un altro farmaco alla duplice terapia metformina+sulfanilurea serve?

Pochi studi hanno finora analizzato l’efficacia dell’aggiunta di un terzo farmaco ipoglicemizzante alla associazione della metformina con una sulfonilurea nella terapia del diabete tipo 2. Allo scopo di verificare la migliore triplice associazione possibile...
transparent

giu172011

I rapporti fra tipo di terapia insulinica e incremento di peso

Nei pazienti con diabete di tipo 2 l'incremento del peso corporeo nel corso del primo anno di terapia insulinica si associa all'intensità del trattamento; inoltre, l'aumento di peso dipende dal regime insulinico adottato. Queste le conclusioni di una...
transparent

mag242011

Meglio un regime insulinico semplice nei diabetici più anziani

Nella pratica clinica quotidiana, i pazienti diabetici anziani (>70 anni) trattati con regimi terapeutici più semplici rispetto ai soggetti più giovani (<70 anni) - maggiore impiego di insulina basale, minore uso di insulina a rapida azione e minor...
transparent

apr272011

Post hoc analisi dello Studio DIGAMI 2

Quando lo studio originale si è concluso nel dicembre 2003, a tutti i centri sono state chieste ulteriori informazioni (causa e data della morte, quando applicabile, e la insorgenza di reinfarto miocardico o di ictus) fino al Dicembre 2005. Al termine...
transparent

mar292011

Valsartan migliora la secrezione insulinica e previene il diabete

Un trattamento di 26 settimane con valsartan aumenta il rilascio di insulina stimolato dal glucosio e la sensibilità insulinica in soggetti normotesi con alterato metabolismo glucidico. Questi dati, ottenuti da Nynke J. Van der Zijl, del Centro medico...
transparent

mar242011

Conferme per la nuova insulina da iniettare 3 volte a settimana

Nei pazienti con diabete di tipo 2, la nuova insulina basale degludec (somministrabile tre volte alla settimana o una volta al giorno) determina un controllo glicemico comparabile a quello dell'insulina glargine, senza provocare eventi avversi aggiuntivi...
transparent

mar212011

Per le piastrine meglio una riduzione drastica dell’iperglicemia

Vari studi hanno evidenziato come, nei pazienti con sindrome coronarica acuta (Acs), la presenza di iperglicemia sia associata a un’aumentata reattività piastrinica e a una prognosi ridotta. Ora uno studio spagnolo, condotto da David Vivas e colleghi...
transparent

mar42011

Sindrome dell’ovaio policistico, benefici dallo stile di vita

Nelle donne con sindrome dell'ovaio policistico (Pcos) interventi sullo stile di vita mirati alla gestione del peso (perdita, mantenimento o prevenzione del suo eccesso) consentono di migliorare la composizione corporea, l'iperandrogenismo e l'insulinoresistenza....
transparent

feb222011

Prevenzione cardiovascolare: alzati e cammina

Nei paesi sviluppati è assai frequente nella popolazione adulta riscontrare uno stile di vita sedentario con bassi livelli di esercizio fisico. Si tratta - come è noto - di un modello di comportamento che rappresenta un fattore di rischio cardiovascolare associato ai principali biomarkers cardiometabolici ed infiammatori ed in ultima analisi alla comparsa di malattie cardiovascolari ed a mortalità precoce.
transparent

gen122011

Glicemia migliore aggiungendo exenatide bis/die a glargine

Nei pazienti con diabete di tipo 2 in terapia con insulina glargine l'aggiunta di due iniezioni al giorno di exenatide migliora il controllo glicemico senza aumentare il rischio di ipoglicemia o il peso corporeo. È l’esito di uno studio randomizzato,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi