Organi genitali femminili

Qual è la reale prevalenza del tumore al collo dell’utero?

mag132014

Qual è la reale prevalenza del tumore al collo dell’utero?

Secondo uno studio pubblicato su Cancer, i tassi di neoplasia al collo dell'utero negli Stati Uniti potrebbero essere maggiori di quanto si pensi, e la malattia potrebbe insorgere in una fascia d'età in cui le donne sottoposte a regolari esami di diagnosi...
transparent

gen132011

Semplificare la valutazione ecografica delle masse pelviche

Con alcune semplici regole si potrebbe migliorare il management delle donne sottoposte a ecografia per la presenza di masse a livello degli annessi; solo nei casi in cui, grazie a queste regole, non si dovesse arrivare a risultati conclusivi, l'esame...
transparent

lug82009

Tumori vulvari e fattori di rischio modificabili

Oncologia-altre neoplasie Le donne giovani con tumori vulvari tendono a presentare una malattia in stadio precoce, essere fumatrici, avere un’anamnesi di Hpv e displasia vulvare: la maggior parte di questi fattori di rischio è modificabile....
transparent

mar242009

Fibromi: isterectomia trattamento più conveniente

Ginecologia ed ostetricia-patologie uterine Se la paziente non preferisce un trattamento che consenta di preservare l’utero, l’isterectomia risulta più conveniente rispetto alla miomectomia o all’embolizzazione dell’arteria uterina...
transparent

set142008

Tumori uterini: p16 aumenta specificità test Hpv

Ginecologia-patologie uterine Come protocollo per lo screening dei tumori cervicali, la combinazione del test dell’Hpv con i test immunologici per il p16 migliora la sensibilità rispetto alla citologia convenzionale. La sovraespressione di...
transparent

giu222007

Elettroisterogramma rileva in modo affidabile contrazioni nelle partorienti obese

Patologie della gravidanza e gestosi L’elettroisterografia, ossia la misurazione dell’attività elettrica dell’utero dalla superficie dell’addome materno, rileva la comparsa e la lunghezza delle contrazioni più efficacemente...
transparent

giu222007

Atrofia vaginale: nuove linee guida

Patologie di vulva e vagina Sono state editate nuove linee guida sul trattamento dell’atrofia vaginale con estrogeni per via locale, in base alle quali la terapia dovrebbe basarsi sulle preferenze della paziente e del medico. Benchè le vampate...
transparent

mag102007

Tassi isterectomia più elevati nelle donne con Hiv

Ginecologia-patologie uterine Rispetto alle donne a rischio sieronegative, quelle con Hiv presentano un maggior rischio di essere sottoposte ad isterectomia, anche se tale differenza non raggiunge la significatività. Vi erano già state alcune...
transparent

mag82007

Acidosi fetale: rischio aumentato da attività uterina

Un’elevata attività uterina incrementa il rischio di acidosi fetale alla nascita, e questa attività è di considerevole importanza. Nel dibattito sul monitoraggio fetale elettronico, il monitoraggio delle contrazioni uterine adeguate...
transparent

feb82007

Hiv: tricomoniasi aumenta il rischio di infezione

Le donne con tricomoniasi presentano un aumento del 50 percento del rischio di acquisire infezione da Hiv rispetto a quelle che non presentano questa comune infezione a trasmissione sessuale. Il presente studio è il primo a dimostrare una correlazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi