Oncologia medica

Drug repurposing, via anticancro più veloce e meno costosa del drug discovery

ott302015

Drug repurposing, via anticancro più veloce e meno costosa del drug discovery

Una nuova strada per tornare a studiare in ambito oncologico l'enorme arsenale di farmaci già disponibili per uso clinico, indicati non solo per il cancro ma anche per altre patologie come il diabete o le malattie cardiovascolari. Questa strategia,...
transparent
Allarme Oms su carni rosse, il mondo scientifico si divide

ott292015

Allarme Oms su carni rosse, il mondo scientifico si divide

La comunicazione effettuata un paio di giorni fa dall'Oms sul forte rischio di cancro derivante dal consumo di carni lavorate (insaccati) e rosse ha, come prevedibile, scatenato molto scalpore e fatto nascere nella popolazione dubbi e perplessità....
transparent
Aiom, Stefania Gori è il nuovo presidente eletto degli oncologi italiani

ott262015

Aiom, Stefania Gori è il nuovo presidente eletto degli oncologi italiani

Stefania Gori , Direttore dell'Oncologia medica dell'Ospedale Don Calabria - Sacro Cuore di Negrar è il nuovo Presidente eletto dell'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), la più importante e rappresentativa Società scientifica...
transparent
Tumori, Congresso Aiom: Italia prima in Europa per guarigioni

ott232015

Tumori, Congresso Aiom: Italia prima in Europa per guarigioni

Dal 1990 al 2007 i pazienti che hanno sconfitto il cancro nel nostro Paese sono aumentati del 18% (uomini) e del 10% (donne). I risultati ottenuti nel corso di questi diciassette anni collocano l'Italia al vertice in Europa per numero di guarigioni, soprattutto...
transparent
Presentato da Cipomo un libro dedicato a Gianni Bonadonna come tributo al padre dell’oncologia italiana

ott202015

Presentato da Cipomo un libro dedicato a Gianni Bonadonna come tributo al padre dell’oncologia italiana

"Gianni Bonadonna, il padre dell'oncologia italiana". Questo il titolo del libro, fortemente voluto da Cipomo (Collegio italiano dei primari oncologi medici ospedalieri) ed edito da Edra, che ieri a Milano è stato presentato davanti ad autorità,...
transparent
Screening mammografico, aiuto computer non migliora l’efficienza diagnostica

ott12015

Screening mammografico, aiuto computer non migliora l’efficienza diagnostica

Secondo uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine svolto su un ampio numero di mammografie digitali del Breast Cancer Surveillance Consortium, lo screening mammografico computer-assistito (Cam) non si associa a una migliore accuratezza diagnostica....
transparent
Oncologi con ministro: più che salvavita i marker sono aiuto a terapia

set252015

Oncologi con ministro: più che salvavita i marker sono aiuto a terapia

Cea per il colon, Psa per la prostata, Ca 125 Ca 15.3 e Ca 19.9 per i carcinomi ed altri tumori solidi: esami che si ritrovano talora nel pannello del "check-up" del paziente adulto, ma che il provvedimento del Ministero della Salute sull'uso appropriato...
transparent
Registro Tumori 2015, meno diagnosi tra gli uomini ma ca polmone sempre più al femminile

set242015

Registro Tumori 2015, meno diagnosi tra gli uomini ma ca polmone sempre più al femminile

Per la prima volta, in Italia, diminuisce il numero di uomini colpiti dal tumore, con 194.400 nuove diagnosi stimate nel 2015 (rispetto alle 196.100 nel 2014 e le 199.500 nel 2013). Una tendenza costante, dovuta soprattutto all'efficacia delle campagne...
transparent
Mieloma multiplo, da Chmp valutazione accelerata per nuovo inibitore del proteasoma

set112015

Mieloma multiplo, da Chmp valutazione accelerata per nuovo inibitore del proteasoma

Il Comitato dei medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea per i farmaci (Ema) ha concesso una valutazione accelerata a ixazomib, un nuovo inibitore orale del proteasoma per il trattamento dei pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario....
transparent
Esami inutili e scarsa comunicazione, da oncologi e Mmg consensus per follow up

set102015

Esami inutili e scarsa comunicazione, da oncologi e Mmg consensus per follow up

La spesa per visite e indagini di controllo in oncologia per i "guariti" dal cancro raggiunge i 400 milioni di euro l'anno, 10 volte di più dei costi attesi (40 milioni). A far lievitare la cifra contribuiscono la prescrizione di troppi esami inutili...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi