Oli di pesce

dic142011

Postinfartuati diabetici: meno aritmie ventricolari con omega-3

Un'integrazione di omega-3 a basse dosi riduce il rischio di eventi correlati ad aritmia ventricolare nei pazienti postinfartuati con diabete di tipo 2. Il dato giunge da una ricerca olandese condotta da Daan Kromhout , dell'università di Wageningen,...
transparent

ott172011

Omega-3: molecole con effetti divergenti su colesterolo-Ldl e Hdl

Gli acidi eicosapentaenoico (Epa) e docosaesaenoico (Dha), entrambi contenuti negli integratori di omega-3, possiedono uguale capacità di ridurre i trigliceridi nel sangue, ma hanno effetti divergenti sulla colesterolemia-Ldl e Hdl. È quanto risulta da...
transparent

giu272011

Consumo di pesce e scompenso cardiaco nelle donne

Il Women’s Health Initiative (WHI) Observational Study si sta rivelando una fonte importante di osservazioni epidemiologiche raccolte in donne americane di ogni etnia (e sono ben 93.676 seguite per dieci anni) nelle fasce di età dai 50 ai 79 aa. Uno degli...
transparent

mar222011

Parziale protezione da allergia con omega 3

La supplementazione con acidi grassi omega-3 (1,6 grammi di acido eicosapentaenoico e 1,1 grammi di acido docosaesaenoico al giorno) a donne a rischio allergico dalla 25° settimana di gravidanza e nei primi mesi di allattamento si è associata - soltanto...
transparent

gen212011

Cardiomiopatie dilatative, meno ricoveri con omega-3

Nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa non ischemica (Nicm) e sintomatologia contenuta in risposta a terapia medica basata sulle prove, il trattamento con acidi grassi polinsaturi n-3 (omega-3) aumenta la funzione sistolica e la capacità funzionale...
transparent

feb42010

Diabete, migliori funzioni vascolari con omega-3

Scienza dell’alimentazione (x nutrizione33 + cardiologia33) La supplementazione dietetica con acidi grassi omega-3 migliora le funzioni micro- e macrovascolari postprandiali in pazienti con diabete di tipo 2. I risultati sono il frutto della ricerca...
transparent

gen212010

Cuore: omega-3 per ringiovanire cellule

Cardiologia (x cardiologia33) In pazienti affetti da patologie coronariche, i livelli plasmatici di acidi grassi omega-3 risulterebbero inversamente proporzionali all’accorciamento dei telomeri cromosomici, noto marker di invecchiamento cellulare....
transparent

set192008

Gli omega-3 non migliorano l’autismo

Gli acidi grassi della serie omega-3 sono oggetto di ampie ricerche per quanto riguarda sia il loro carattere di essenzialità nello sviluppo cerebrale sia il loro possibile ruolo in alcune particolari condizioni del bambino di interesse neuropsichiatrico,...
transparent

set22008

Omega-3 migliorano prognosi cardiaca

Cardiologia-insufficienza cardiaca L’integrazione di acidi grassi omega-3 migliora morbidità e mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca sintomatica, mentre negli stessi pazienti le statine risultano inutili. Benchè la riduzione...
transparent

set12008

Omega-3 proteggono dal ricovero

E’ sufficiente l’assunzione di una capsula di acidi grassi polinsaturi omega-3, per ridurre mortalità e ricoveri dei pazienti con insufficienza cardiaca. Sono questi i risultati di un lavoro pubblicato da Lancet e condotto da Luigi Tavazzi,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>