Obesità

lug262011

Chirurgia bariatrica, prima scelta nei pazienti diabetici obesi

La chirurgia bariatrica dovrebbe essere considerata in prima istanza nel trattamento dei pazienti diabetici e obesi, e non rimandata come ultima possibilità, al fine di limitare le gravi complicanze che possono derivare dal diabete di tipo 2. È la posizione...
transparent

lug252011

Dall’Espghan le nuove regole anti-obesità

Quattro pasti al giorno, niente super-porzioni e carboidrati a lento assorbimento, sono queste alcune delle indicazioni contenute in un documento stilato dagli esperti della Società europea di gastroenterologia pediatrica, epatologia e nutrizione,
transparent

lug122011

In sperimentazione siero anti-grelina contro l’obesità

Un vaccino potrebbe essere un nuovo strumento per il trattamento e forse la prevenzione dell'obesità, come suggeriscono alcuni studi sperimentali presentati al 93° congresso della Società di endrocrinologia svoltosi a Boston: il siero agisce sulla grelina,...
transparent

lug112011

Obesità e fumo: legame pericoloso per le adolescenti

Nel mondo adolescenziale femminile l'obesità potrebbe essere la causa di un aumento di rischio di dipendenza da nicotina. Lo sostengono le conclusioni di un recente studio americano su oltre 4000 giovani studentesse, delle quali il 20% risultate ampiamente...
transparent

lug112011

Primi risultati predittivi del successo di cura obesità

I pediatri impegnati in programmi di controlli del peso nell’obesità infantile devono considerare che i primi risultati che si ottengono possono già stabilire il successo, il fallimento o risultati parzialmente soddisfacenti del programma stesso. Lo confermerebbe...
transparent

lug12011

Chirurgia bariatrica non riduce la mortalità dei casi a rischio

Nei pazienti di sesso maschile severamente obesi sulla cinquantina, la chirurgia bariatrica, rispetto alle cure tradizionali, non è associata, rispetto alla cure convenzionali, a una riduzione della mortalità durante un follow up medio di 6,7 anni. Così...
transparent

giu132011

Screening predittivo di successo nel trattamento dell’obesità

I bambini obesi che lamentano minori disturbi somatici e mostrano una più elevata competenza sociale sono quelli che possono trarre maggiore vantaggio da un intervento di riduzione del peso. Questo studio prospettico olandese ha cercato di stabilire i...
transparent

mag232011

Biberon a 2 anni aumenta rischio obesità in età prescolare

I bambini che a 2 anni non si sono ancora svezzati dal biberon, hanno a 5 anni e mezzo un maggior rischio di essere obesi, e di avere un indice di massa corporea superiore al 95° percentile. Lo dimostra un’analisi su 6.750 bambini inglesi nati nel 2001...
transparent

mag112011

Obesità e funzione tiroidea: un rapporto intricato

Anche se in misura molto inferiore rispetto al passato, in alcuni clinici è ancora presente la convinzione che uno dei motivi patogenetici dell’obesità risieda in una ridotta funzione tiroidea. Tale convinzione è stata particolarmente presente negli ambienti...
transparent

apr262011

Rischio neonatale raddoppiato da obesità materna

Il nascituro di una donna obesa (indice di massa corporea, Imc, superiore a 30 Kg/mq) nel primo periodo di gravidanza è a maggior rischio di morte sia intrauterina sia post-natale. Lo dimostra un’indagine americana che si è prefissata di verificare se...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi