dallo speciale Nutrizione33

nov242021

Clinica

I complessi multivitaminici rallentano l'invecchiamento cerebrale. Ecco come

L'assunzione giornaliera per tre anni di un complesso multivitaminico -minerale si associa a un rallentamento del 60% dell'invecchiamento cognitivo, specie nei pazienti con patologie cardiovascolari (CVD). Ecco le conclusioni dello studio COSMOS-Mind,...
transparent

nov242021

Clinica

Diabete gestazionale, nuovi dati sul consumo di caffeina in gravidanza

Un piccolo quantitativo di caffeina potrebbe aiutare le donne in gravidanza a ridurre il rischio di diabete gestazionale. È ciò che emerge da un nuovo studio pubblicato su Jama Network Open. «Non sarebbe consigliabile iniziare il consumo di bevande...
transparent

nov242021

Clinica

Rischio più basso di ictus e demenza con il caffè o il tè

Secondo una ricerca pubblicata su PLOS Medicine, bere tè o caffè potrebbe associarsi a un minor rischio di ictus e demenza. Dallo studio, condotto su individui sani tra i 50 e i 74 anni, è anche emerso che consumare caffè,...
transparent

nov112021

Clinica

Cibi sani, ecco un nuovo sistema di profilazione dei nutrienti

Si chiama Food Compass il nuovo strumento sviluppato dai ricercatori della Friedman School of Nutrition Science and Policy alla Tufts University per aiutare consumatori, aziende alimentari, ristoranti e caffetterie a scegliere e produrre cibi più...
transparent

nov112021

Clinica

Oncologia, pazienti a rischio malnutrizione. Presentato documento per migliorare la gestione del malato

È stato stimato che, a seconda del tipo di tumore e dello stadio di malattia, circa il 30-50% dei pazienti oncologici siano malnutriti o a rischio malnutrizione . Uno studio osservazionale condotto in Italia su quasi 2.000 pazienti ha evidenziato che...
transparent

nov112021

Clinica

Digiuno intermittente, una possibilità per chi ha avuto il diabete gestazionale

Secondo quanto suggeriscono i risultati di un nuovo studio, un tipo di digiuno intermittente potrebbe essere un'opzione per perdere peso per quelle donne che hanno partorito e che hanno avuto diabete gestazionale. Una possibilità che potrebbe...
transparent

nov112021

Clinica

Negli Usa ancora pochi medici suggeriscono l’introduzione delle noccioline prima degli 11 mesi

Uno studio presentato al meeting annuale dell'American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI) rivela che sebbene il 58% degli intervistati abbia riferito che solo il 40% dei genitori ha affermato di aver ricevuto una raccomandazione per l'introduzione...
transparent

nov112021

Clinica

Uno studio collega il microbioma intestinale al cancro della prostata aggressivo

Secondo uno studio appena pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention l'alimentazione è strettamente legata all'aggressività del cancro prostatico , tanto che gli interventi sulla dieta possono ridurne il rischio. «Abbiamo...
transparent

ott202021

Clinica

Invecchiamento, una review fa il punto sui benefici di una restrizione alimentare

Secondo gli autori di una review apparsa su Cell Metabolism, i benefici di una restrizione alimentare, a lungo considerata il mezzo non genetico più solido per estendere la durata di vita e salute, spesso variano tra un individuo e l'altro e anche...
transparent

ott202021

Clinica

Integratori di chetoni, un aiuto per le persone con obesità. Ecco come

Gli integratori di chetoni potrebbero rappresentare una nuova strategia terapeutica per proteggere e migliorare la salute cerebrale delle persone obese, le quali come è noto sono ad alto rischio di deterioramento cognitivo e malattie neurodegenerative....
transparent

ott202021

Clinica

Negli obesi la chirurgia bariatrica riduce il rischio di tumori

La chirurgia bariatrica riduce di 5 volte il rischio di sviluppare tumori ormono-dipendenti (mammella, endometrio e prostata). Ecco il dato che emerge dai lavori del XXIX congresso SICOB, la Società italiana di chirurgia dell'obesità e...
transparent

ott62021

Clinica

Malattie metaboliche, il digiuno intermittente è una strategia efficace. Ecco come funziona

Da un articolo uscito sulla rivista Endocrine Reviews, rivista ufficiale della Endocrine Society, emerge che concentrare l'assunzione di tutte le calorie giornaliere nella stessa finestra di 8-10 ore, giorno dopo giorno, rappresenta una strategia efficace...
transparent


transparent
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi