dallo speciale Nutrizione33

ott102019

Clinica

Probiotici efficaci anche dopo aver trascorso un mese nello spazio

Un'equipe di ricerca giapponese ha dimostrato che il Lactobacillus casei Shirota (LcS), incapsulato in forma liofilizzata, può essere conservato un mese nello spazio senza che le sue proprietà di base vengano danneggiate. «Questo studio...
transparent

ott102019

Clinica

L’assunzione di olio di pesce omega-3 si associa a una riduzione del rischio cardiovascolare

Nei partecipanti agli studi clinici randomizzati che hanno assunto giornalmente integratori di olio di pesce omega-3 il rischio di infarto e di altri eventi cardiovascolari (CVD) si riduce in modo significativo rispetto ai soggetti trattati con placebo,...
transparent

ott102019

Clinica

Malattia cronica intestinale: ridurre i carboidrati fermentabili fa diminuire i sintomi

Una dieta povera in alcuni carboidrati migliora i comuni sintomi della malattia cronica intestinale (IBD) e la qualità della vita dei pazienti collegata alla salute. Secondo uno studio pubblicato su Gastroenterology, assumere meno FODMAP, ovvero...
transparent

ott102019

Clinica

Obesità come malattia, la mozione alla Camera. Ecco i dettagli

Riconoscere l'obesità come malattia da inserire nei Livelli essenziali di assistenza. Ma anche sensibilizzare Parlamento e Governo sulle problematiche delle persone che convivono con un peso eccessivo, impegnando i decisori ad azioni concrete per...
transparent

ott102019

Clinica

Carne rossa, nuovo studio riapre il dibattito sugli impatti per la salute. Le novità

Chi mangia carne rossa e trasformata può continuare a farlo, almeno secondo le conclusioni dei ricercatori dell'università canadese McMaster, da cui emerge che questi alimenti hanno impatto limitato sulla salute. Gli autori hanno eseguito...
transparent

set262019

Clinica

Dieta senza glutine, senza suscettibilità fisiologica nessun beneficio

Secondo un nuovo studio clinico pubblicato su Gastroenterology, il glutine non causa sintomi gastroenterologici in soggetti che non presentano una suscettibilità fisiologica a tale sostanza. Iain David Croall , della University of Sheffield, ha...
transparent

set262019

Clinica

L'alimentazione influenza la risposta dei batteri intestinali agli antibiotici

Influenzando la risposta dei batteri intestinali, la dieta protegge il microbioma dagli antibiotici. A rivelare il ruolo che determinati alimenti possano avere nel mitigare i cambiamenti del microbioma è uno studio appena pubblicato sulla rivista...
transparent

set262019

Clinica

Diabete, dieta vegana modifica il microbiota intestinale migliorando il controllo glicemico

Uno studio presentato al convegno annuale dell'Associazione europea per lo studio del diabete (EASD) svoltosi a Barcellona dal 16 al 20 settembre suggerisce che una dieta vegana di 16 settimane può potenziare la microflora intestinale a sua volta...
transparent

set262019

Clinica

Bere tutti i giorni bevande analcoliche zuccherate aumenta il rischio di mortalità

Secondo uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine, il maggior consumo di bevande analcoliche, zuccherate o contenenti dolcificanti artificiali, è associato all'aumento del rischio di mortalità. In particolare, Amy Mullee , dello University...
transparent

set262019

Clinica

Integratori alimentari, le indicazioni del Ministero su qualità e fabbricazione

Il Ministero della Salute ha fornito indicazioni circa la fabbricazione degli integratori alimentari. Nel documento, divulgato il 10 settembre, viene sottolineata la necessità di utilizzare materie prime di alta qualità che rispondano a...
transparent

set112019

Clinica

Al cuore bastano cibi sani, indipendentemente dal tipo di dieta seguita

Un gruppo di ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston ha esaminato gli effetti cardiaci di tre diete sane a base di macronutrienti diversi - carboidrati, proteine o grassi insaturi - osservando che tutte e tre riducono i danni a...
transparent

set112019

Clinica

Digiuno a giorni alterni alternativa sicura alla restrizione calorica

Da uno studio appena pubblicato su Cell Metabolism e firmato da un gruppo di ricercatori dell'Università di Graz in Austria, emergono numerosi benefici derivanti dal digiuno a giorni alterni (ADF) nelle persone sane. «L'ADF è uno degli interventi...
transparent


transparent
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community