Neoplasie gastrointestinali

nov202007

Ca gastrici: screening radiografico riduce mortalità

Gastroenterologia-neoplasie gastrointestinali Lo screening radiografico è associato al dimezzamento della mortalità da tumore gastrico: questo sistema, se ben implementato, può abbattere significativamente il carico di mortalità...
transparent

ott182007

Tumore esofageo: obesità aumenta il rischio

Gastroenterologia-neoplasie gastrointestinali I soggetti obesi hanno una probabilità sei volte superiore rispetto agli altri di sviluppare tumori esofagei, indipendentemente da altri fattori e soprattutto nel sesso maschile. E’ sorprendente...
transparent

set112007

H. pylori: genotipo determina gravità lesioni precancerose

Gastroenterologia-neoplasie gastrointestinali La presenza del gene cagA nell’H. pylori è associata a lesioni gastriche precancerose più gravi. Il modo in cui l’infezione da H. pylori viene valutata è molto importante: dato...
transparent

set102007

Barrett: promettente banding senza resezione

Gastroenterologia-esofago Per l’eradicazione di un esofago di Barrett a segmento corto, il ligamento endoscopico della mucosa, o banding, senza alcuna resezione, rappresenta un approccio terapeutico efficace ed innovativo. Tale tecnica, benchè...
transparent

set62007

Fattore di crescita prognostico per CA intestinale

Gastroenterologia-neoplasie gastrointestinali L’espressione di un fattore di crescita derivato dagli epatomi risulta elevato nei tumori stromali gastrointestinali ad alto rischio. Inoltre, l’incremento dei livelli di tale fattore a derivazione...
transparent

giu132007

Tumore gastrico associato ad elevati livelli osteopontina

Gastroenterologia-stomaco Un elevato livello di osteopontina è significativamente associato allo sviluppo di tumori gastrici ed ad una scarsa sopravvivenza. I livelli di osteopontina sono stati associati ad un certo numero di tumori maligni. L’osteopontina...
transparent

apr232007

Tumore gastrico: infezione da H. pylori spesso indispensabile

Oncologia L’adenocarcinoma ed il linfoma gastrici si sviluppano esclusivamente in pazienti con infezione da H. pylori, il che suggerisce che tale infezione costituisca un fattore causale necessario nella maggior parte dei tumori maligni dello stomaco....
transparent

apr182007

H. pylori: terapia sequenziale migliore per l’eradicazione

Gastroenterologia La somministrazione di diversi farmaci in sequenza è più efficace della tripla terapia standard per l’eradicazione dell’H. pylori. I tassi mondiali di eradicazione del batterio sono calati da quando esso è...
transparent

mar132007

Esofago di Barrett: FANS riducono rischio tumore esofageo

Gastroenterologia I FANS riducono il rischio di progressione verso l’adenocarcinoma esofageo nei pazienti con esofago di Barrett ed anomalie molecolari ad alto rischio multiple. Tramite i marcatori identificati nel presente studio, è possibile...
transparent

feb192007

Tumori esofagei: TAC-PET individua metastasi occulte

Diagnostica per immagini La TAC-PET effettuata dopo la terapia neoadiuvante nei pazienti con tumori esofagei potenzialmente resecabili è un metodo efficace per il rilevamento di metastasi a distanza che precludono la resezione. Sia durante che dopo...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>