Neoplasie gastrointestinali

apr42012

L’Asa nella prevenzione e nel trattamento del cancro

Acido acetilsalicilico (Asa) e cancro: nuove evidenze pubblicate in una triade di studi, coordinati da Peter Rothwell dell’università di Oxford, supportano un ruolo del farmaco nella riduzione del rischio di alcuni tumori e forse nel trattamento delle metastasi
transparent

apr42012

Gist: imatinib adiuvante efficace sino a 3 anni

Rispetto a un anno di imatinib adiuvante, la somministrazione prolungata dello stesso farmaco a tre anni ha migliorato la sopravvivenza libera da recidiva e la sopravvivenza complessiva nei pazienti con tumore stromale gastrointestinale ad alto rischio...
transparent

ott242011

Da Barrett ad adenocarcinoma: progressione più lenta del previsto

Il rischio assoluto annuo che l’esofago di Barrett evolva in adenocarcinoma dell’esofago è più basso di quanto ritenuto finora: è pari infatti allo 0,12% e non allo 0,50. Emerge da uno studio di coorte condotto da Frederik Hvid-Jensen dell’ospedale...
transparent

giu92011

Carcinoma gastrico, on line vademecum clinico

È stato pubblicato on line un nuovo volume della collana “Basi scientifiche per la definizione di linee-guida in oncologia” dedicato al carcinoma gastrico. La collana, sponsorizzata da Alleanza contro il cancro/Ministero della salute,  rientra...
transparent

apr282011

Rapporto tra malattia orale e adenocarcinoma esofageo

Nuovi dati a supporto dell'ipotesi che la malattia orale aumenti il rischio di adenocarcinoma esofageo ma non del carcinoma a cellule squamose dell'esofago e del cancro gastrico. In attesa di ulteriori approfondimenti è questo l'esito di un'indagine...
transparent

ott182010

Flavonoidi e proantocianidine allontanano i tumori

Flavonoidi e proantocianidine possono influire sul rischio di contrarre diversi tipi di tumore. L'esposizione a queste sostanze riconosce spesso una correlazione inversa con il cancro. Ciò è quanto emerge da un insieme di studi multicentrici...
transparent

set102010

Ca esofageo da bisfosfonati orali a lungo termine

Rischio di cancro esofageo in aumento nei soggetti che hanno ricevuto dieci o più prescrizioni di bisfosfonati orali e quando questi farmaci sono stati utilizzati per un periodo di tempo di circa cinque anni. In Europa e Nord America l'incidenza...
transparent

ago302010

Trastuzumab e chemioterapia efficaci nel ca gastrico

Oncologia La combinazione di trastuzumab con la chemioterapia si può considerare una nuova opzione standard per i pazienti con cancro gastrico avanzato o cancro della giunzione gastroesofagea Her2-positivi. Questo il verdetto dello studio in aperto...
transparent

apr272010

Nel Ca gastrico meglio la linfoadenectomia estesa

Oncologia Meglio la linfoadenectomia estesa (D2) dell'approccio standardizzato limitato (D1): a distanza di anni dall'intervento di resezione del cancro gastrico, la prima tecnica risulta superiore in termini di recidive locoregionali e morti associate...
transparent

feb12010

Reflusso, rischio di ca esofagei dopo chirurgia

Gastroenterologia Nessuna diminuzione del rischio di tumori dell’esofago e del cardias, in pazienti con reflusso, dopo chirurgia antireflusso. La conferma arriva da un gruppo di ricercatori svedesi dell’Upper Gastrointestinal Research, Department...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>