Nefrite interstiziale

set262012

Pielonefrite acuta: trattamento antimicrobico minimo efficace

È stato di recente pubblicato su Lancet da Sandberg e coll. un trial clinico disegnato per dimostrare in casi di pielonefrite acuta la non inferiorità di un trattamento con ciprofloxacina 500 mg bid per 7 gg rispetto ad una durata della terapia di 14...
transparent

giu292012

Ciprofloxacina in pielonefrite acuta: basta una settimana

La pielonefrite acuta della donna (anche anziana o con infezione particolarmente grave) può essere curata in modo efficace e sicuro con un trattamento breve di 7 giorni (anziché 14) con ciprofloxacina orale. Il dato è rilevante perché le antibioticoterapie...
transparent

mag32012

Nefropatia cronica: da Ace-inibitori e sartani l’efficacia maggiore

Il ruolo dello screening o del monitoraggio della nefropatia cronica nel miglioramento degli esiti clinici è incerto. Le evidenze più forti di un beneficio si hanno ricorrendo a un trattamento con Ace-inibitori e sartani, in pazienti con albuminuria associata...
transparent

feb272012

Sì ad antibiotico in pielonefrite acuta dei più piccoli

Il trattamento antibiotico orale non si è dimostrato, dal punto di vista statistico, non inferiore al trattamento sequenziale endovenoso/orale nella prevenzione della fibrosi renale in bambini con pielonefrite acuta. In ogni caso l'uso di un antibiotico...
transparent

ott212010

La nefropatia cronica aumenta il rischio di malattia coronarica

Nei soggetti senza manifesta vasculopatia, già i primi stadi di una nefropatia cronica (Ckd) sono associati a un rischio aumentato di malattia coronarica (Chd) e, nei nefropatici, la valutazione della Ckd, in aggiunta ai fattori di rischio convenzionali,...
transparent

mag252010

Nefropatici e depressi aumenta il rischio

Psichiatria Un episodio depressivo maggiore (Mde) si associa a un rischio superiore di prognosi sfavorevole nei pazienti affetti da nefropatia cronica (Ckd) non in trattamento dialitico, indipendentemente dalle comorbidità e dalla gravità...
transparent

lug272009

Terapia intensiva: nuovo test per nefropatie acute

Medicina interna-malattie di rene e vie urinarie Un nuovo test per la ricerca di NGAL nelle urine aiuta a prevedere se i pazienti in terapia intensiva svilupperanno nefropatie acute. Come marcatore individuale, la NGAL nelle urine risulta moderatamente...
transparent

lug52009

Nefropatie croniche: suggeriti nuovi livelli emoglobina

Nefrologia ed urologia-insufficienza renale e trapianto di rene Nelle nefropatie croniche, i livelli ideali di emoglobina dovrebbero essere compresi fra nove e dodici g/dl. Il trattamento dell’anemia in questi pazienti con agenti stimolanti dell’emoglobina...
transparent

mag282009

Nefropatia da contrasto: ruolo protettivo ANP

Radiologia-diagnostica mediastino e polmone Il rischio di nefropatia da contrasto susseguente ad un’angiografia coronarica viene ridotto dal pretrattamento con peptide natriuretico atriale (ANP). L’idratazione endovenosa continua con ANP infatti...
transparent

mar92009

Deficit vitamina D prevalente nelle nefropatie

Vi è un'elevata e sempre crescente prevalenza di deficit di vitamina D nei bambini con nefropatie croniche, che aggrava il loro già elevato rischio di problemi di sviluppo delle ossa. Il deficit di vitamina D nei bambini influenza negativamente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>