Morte improvvisa del neonato

gen232012

Rischio Sids: monitoraggio domiciliare non è la soluzione

Una revisione sistematica della letteratura scientifica non individua evidenze dell’utilità di un monitoraggio domiciliare condotto allo scopo di ridurre i casi di sindrome della morte improvvisa infantile nei neonati a rischio. Gli autori, della Newcastle...
transparent

apr232010

Sids: genitori ancora impreparati

Più dell’80% dei genitori ha sentito parlare della morte in culla, ma più della metà non fanno dormire il figlio in posizione supina, troppe mamme non abbandonano il fumo durante la gravidanza e l’allattamento e ancora molti...
transparent

feb52010

Morte improvvisa ma meno inspiegabile

di Simona Zazzetta   Uno studio condotto negli Stati Uniti conferma l’ipotesi secondo cui nella sindrome da morte improvvisa del lattante (Sids) siano coinvolti i livelli di serotonina   Diversi modelli di studio hanno evidenziato, negli...
transparent

ott262009

Culle e lettini a norma di legge

Per evitare più di 8000 casi di Sindrome della Morte Improvvisa in Culla all'anno che mettono a rischio la vita dei bambini d'Europa, arrivano i nuovi standard Ue di sicurezza. Secondo le statistiche europee, lettini e prodotti correlati causano...
transparent

set142009

L’Inghilterra agisce contro la morte in culla

L'Office of National Statistics agenzia governativa britannica ha registrato un calo delle morti in culla: nel 2007 erano 264 in Inghilterra e in Galles, il 7% in meno rispetto all'anno precedente. La maggior parte dei decessi è avvenuto in bimbi...
transparent

giu192008

Il capo coperto non giova alla SIDS

Secondo un recente studio, coprire la testa di un neonato durante il sonno potrebbe favorire la comparsa della sindrome della morte improvvisa neonatale (SIDS). Infatti, come sottolineano gli autori, negli studi caso-controllo, è raro trovare il...
transparent

set42007

Visite a domicilio diminuiscono rischio mortalità neonatale

Igiene e medicina preventiva-educazione sanitaria Le visite a domicilio intensive sono associate ad una riduzione del rischio di mortalità neonatale. Le visite a domicilio in fase prenatale e nella prima infanzia sono tese ad ottimizzare gli esiti...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>