Mortalità

giu202011

Troponina cardiaca a 72 ore predice mortalità post-by pass

Un gruppo di ricercatori dell'università di Birmingham (UK), guidato da Aaron M. Ranasinghe , sostiene di avere identificato la modalità più efficace di misurazione della troponina cardiaca I (cTnI) al fine di predire la mortalità a medio termine dei...
transparent

giu72011

Congresso Asco, in 20 anni calo costante morti per tumore

Negli ultimi 20 anni c'é stata una progressione costante verso un sempre maggiore calo dell'indice di mortalità per tumori. Lo ha reso noto il presidente dell'Associazione americana di oncologia, George Sledge
transparent

mag132011

Le linee guida Nice sulla profilassi dell'endocardite infettiva

Quali ripercussioni ha avuto l’introduzione in Inghilterra nel 2008 delle linee guida Nice (National institute for health and clinical excellence), che raccomandavano la sospensione della profilassi antibiotica, nel caso specifico delle procedure odontoiatriche...
transparent

mag122011

Infarto Stemi: mortalità minore con linee guida evidence based

L'uso crescente di trattamenti per l'infarto miocardico con sovraslivellamento-St (Stemi) effettuati secondo le linee guida basate sull'evidenza si è accompagnata a un'ampia e cospicua riduzione della mortalità (con tassi quasi dimezzati). Lo rivela...
transparent

mag22011

Nati morti: fattori modificabili su cui intervenire per ridurre il rischio

Nei paesi ad alto reddito si può ridurre il rischio di bambini nati morti: prioritaria è l'implementazione di interventi efficaci sui fattori di rischio modificabili, quali obesità e sovrappeso materno, età materna e fumo. Lo riferisce Vicki Flenady,...
transparent

apr182011

Il by-pass poco aggiunge alla terapia medica

Nei pazienti con disfunzione ventricolare sinistra, non si evidenziano differenze significative in relazione alla morte per tutte le cause tra quelli che ricevono un by-pass aorto-coronarico (Cabg) insieme a una terapia medica e quanti sono trattati con...
transparent

apr152011

Stent di nuova generazione a eluizione di farmaco

Dopo i dati a un anno dall'intervento coronarico percutaneo, si conferma al follow-up di 2 anni la somiglianza di outcome di efficacia e sicurezza per due stent di nuova generazione a eluizione di farmaco. È il dato più rilevante emerso dal Resolute...
transparent

apr122011

Efficacia dei betabloccanti nello scompenso cardiaco: effetto classe?

Gli effetti benefici dei beta bloccanti nello scompenso cardiaco sono noti e ampiamente validati. Tuttavia ci sono ancora dubbi se tali effetti siano da considerare di classe o riservati solo ad alcuni di questi farmaci (bisoprololo, carvedilolo e metoprololo...
transparent

mar282011

Predittori di decesso dopo dimissione per trauma

Fra i pazienti adulti ricoverati per trauma nello stato di Washington, la mortalità cumulativa a 3 anni non scende al di sotto del 16% nonostante il declino dei decessi in ospedale. Se la dimissione ospedaliera indirizza il paziente in una struttura con...
transparent

mar152011

Prevenzione secondaria con antipertensivi nei non ipertesi

Nei pazienti con storia clinica di malattia cardiovascolare (Cvd) ma senza ipertensione, un trattamento antipertensivo per la prevenzione secondaria di eventi vascolari si associa a un ridotto rischio di ictus, scompenso cardiaco cronico, e morte per...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community