Morbo di Crohn

Progetto Ilean, nelle malattie infiammatorie intestinali possibile snellire la gestione della terapia. Ecco come

apr32022

Progetto Ilean, nelle malattie infiammatorie intestinali possibile snellire la gestione della terapia. Ecco come

Pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali come colite ulcerosa e morbo di Crohn, possono avere bisogno di terapie infusionali somministrabili in reparto. È possibile snellire la loro gestione senza oneri particolari per la struttura e magari...
transparent

dic102021

Malattia di Crohn e colite ulcerosa, in Italia in aumento casi in bambini

L'incremento delle malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD) e la loro gestione sono stati fra i temi centrali del XII Congresso nazionale dell'Italian Group for the Study of Inflammatory Bowel Disease (IG-IBD), organizzato da Health Meetings...
transparent
Crohn e colite ulcerosa, disponibile infliximab anche per via sottocutanea. Ecco i potenziali vantaggi

ago262021

Crohn e colite ulcerosa, disponibile infliximab anche per via sottocutanea. Ecco i potenziali vantaggi

Maggiori opzioni e flessibilità di trattamento per i pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali (Mici) - quali la malattia di Crohn e la colite ulcerosa - derivano dalla determina dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa)...
transparent
Morbo di Crohn, giovani trattati con risparmiatori di steroidi sviluppano meno fistole

giu152020

Morbo di Crohn, giovani trattati con risparmiatori di steroidi sviluppano meno fistole

Nei bambini e nei giovani adulti con morbo di Crohn , i farmaci cosiddetti " risparmiatori di steroidi " possono aiutare a ridurre di quasi il 60% il rischio di sviluppare fistole perianali , secondo un nuovo studio pubblicato su Jama Network Open....
transparent
Crohn, con ustekinumab oltre due terzi di remissioni cliniche dopo 2 settimane di trattamento

feb212020

Crohn, con ustekinumab oltre due terzi di remissioni cliniche dopo 2 settimane di trattamento

Oltre due terzi dei pazienti con malattia di Crohn attiva di grado da moderato a grave raggiungono la remissione clinica dopo due somministrazioni di ustekinumab , anticorpo monoclonale diretto alle interleuchine 12 e 23. È questo il più promettente...
transparent
Morbo di Crohn, opzione terapeutica da emorroidectomia escissionale

nov152019

Morbo di Crohn, opzione terapeutica da emorroidectomia escissionale

Secondo uno studio retrospettivo pubblicato su Inflammatory Bowel Diseases , è possibile utilizzare l' emorroidectomia escissionale per il trattamento nei pazienti con morbo di Crohn in caso di fallimento della terapia emorroidaria non operatoria....
transparent
Malattia di Crohn, farmaco biologico migliora guarigione mucosa

lug222019

Malattia di Crohn, farmaco biologico migliora guarigione mucosa

Nella malattia di Crohn, patologia cronica dell'intestino che in Italia colpisce circa 100 mila persone, la cicatrizzazione della mucosa è uno dei traguardi più importanti per i pazienti. Uno studio internazionale pubblicato su Gastroenterology...
transparent
Malattia di Crohn, la diagnosi è spesso tardiva. Al via campagna di sensibilizzazione

mar282019

Malattia di Crohn, la diagnosi è spesso tardiva. Al via campagna di sensibilizzazione

La malattia di Crohn in Italia colpisce circa 100mila persone. Nel Lazio, secondo i dati forniti dal portale Stato di salute della popolazione residente nella Regione Lazio, a soffrire del morbo di Crohn sono oltre 5500 pazienti. La diagnosi avviene per...
transparent
Colite ulcerosa, efficace terapia di mantenimento con farmaco anti Crohn

mar132019

Colite ulcerosa, efficace terapia di mantenimento con farmaco anti Crohn

Il farmaco ustekinumab già disponibile in Italia per la malattia di Crohn, è in grado di far mantenere uno stato di remissione clinica a un anno in adulti con colite ulcerosa da moderata a grave. Questo uno dei principali risultati presentati...
transparent
Morbo di Crohn: nuovo punteggio per capire chi presenta un ascesso intra-addominale

mar112019

Morbo di Crohn: nuovo punteggio per capire chi presenta un ascesso intra-addominale

Un nuovo punteggio di rischio che prende in considerazione cinque parametri sarebbe in grado di prevedere l'eventualità di un ascesso intra-addominale in pazienti affetti dal morbo di Crohn che si presentano al pronto soccorso, secondo quanto riferito...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi