Metalli alcalini

set152014

Più potassio meno ictus in donne dopo la menopausa

L’assunzione di potassio riduce il rischio di ictus e la mortalità in donne non più giovani, soprattutto se non ipertese. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Stroke, a firma di un gruppo di ricercatori statunitensi. «Il potassio nella dieta è stato...
transparent

mag202014

Litio in gravidanza: rischio malformazioni cardiache congenite supera le stime

Nei feti di donne esposte al litio in gravidanza il rischio di malformazioni cardiache congenite potrebbe superare quanto riportato negli studi prospettici sull’argomento, secondo le conclusioni di uno studio sull’American Journal of Psychiatry. Se confermata...
transparent
Ridurre il consumo di sale abbassa la mortalità cardiovascolare?

apr232014

Ridurre il consumo di sale abbassa la mortalità cardiovascolare?

Ridurre l'assunzione di sale abbassa - oltre alla pressione sanguigna - anche la mortalità per ictus e cardiopatia ischemica? La risposta è affermativa, a giudicare dalle conclusioni di uno studio osservazionale svolto nell’arco di otto anni e pubblicate...
transparent

gen152014

Il sodio nei farmaci favorisce infarti e ictus

Le preparazioni effervescenti, dispersibili o solubili contenenti sodio aumentano il rischio di eventi cardiovascolari rispetto alle normali compresse dei medesimi farmaci, dice Jacob George , farmacologo al Ninewells hospital and medical school di Dundee,...
transparent
Il litio previene i suicidi

lug22013

Il litio previene i suicidi

Il litio sembra contenere il rischio di suicidio nei disturbi dell'umore, non solo riducendo le ricadute depressive ma anche con altri meccanismi come la diminuzione dell'aggressività e dell’impulsività. Ecco le conclusioni di una metanalisi svolta...
transparent
Sodio e liquidi: inutile veto nello scompenso acuto

mag222013

Sodio e liquidi: inutile veto nello scompenso acuto

La restrizione di sodio e liquidi non solo non ha effetto sulla perdita di peso o sulla stabilità clinica dei pazienti con scompenso cardiaco, ma è anche associata a un aumento della sete percepita e delle riammissioni in ospedale 30 giorni dopo la dimissione....
transparent

feb152013

Ipertensione: ridurre il sale funziona, è statisticamente provato

Nella guerra all’eccesso di sale, una ricerca appena pubblicata sulla rivista Hypertension, aggiunge una valutazione del numero di decessi che si potrebbero prevenire nei prossimi dieci anni nei soli Stati Uniti: tra 280mila e 500mila, secondo lo scenario ipotizzato
transparent

ott312012

Iponatremia preoperatoria predice complicazioni di chirurgia

Un’indagine condotta su quasi un milione di pazienti, afferma che l’iponatremia riscontrata in sede preoperatoria costituisce un marcatore prognostico di morbilità e mortalità perioperatoria, anche se a oggi non si conosce alcun meccanismo patologico che possa spiegare l’esistenza di una causalità
transparent

apr162012

Ininfluente l'infusione di glucosio-insulina-potassio

La somministrazione extraospedaliera in emergenza di una soluzione endovenosa costituita da glucosio-insulina-potassio (Gik) ai pazienti con sospetta sindrome coronarica, messa a confronto con un placebo, non riduce la progressione verso l'infarto miocardico...
transparent

apr102012

Trattamento con litio: effetti collaterali

Nell’ambito del National Institute for Health Research Programme Inglese è stata commissionata ad un gruppo di psichiatri di Oxford, coadiuvati da un collega marsigliese, una messa a punto sul profilo di tossicità del litio che è farmaco ampiamente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community