Menopausa

feb62011

Fumo attivo e modesto incremento di cancro al seno

Il fumo di tabacco rilascia carcinogeni, sostanze che potrebbero aumentare nella donna il rischio di sviluppare tumore al seno. L’abitudine al fumo sembra però avere anche un effetto antiestrogenico, determinando così una presunta riduzione del rischio...
transparent

feb62011

Tumore mammario e Tos: questione di tempi e durata

Da una recente analisi dei dati, raccolti dal Million women study (Mws) tra il 1996 e il 2001, è emersa una certa eterogeneità del rischio di tumore mammario tra le donne in post-menopausa che assumono terapia ormonale sostitutiva. In particolare, Valerie...
transparent

feb22011

Escitalopram riduce le vampate in menopausa

Nelle donne sane in menopausa, l’assunzione di 10-20 mg/die di escitalopram, inibitore della ricaptazione della serotonina, riduce, rispetto al placebo, la frequenza e la gravità delle vampate di calore dopo otto settimane di follow up. Sono queste le...
transparent

dic222010

Attività fisica e cancro della mammella post-menopausa

Sono ben conosciuti i benefici dell’attività fisica nelle malattie cardiovascolari, ma ormai sempre maggiori evidenze estendono questi benefici ad altri tipi di rischio, tra cui quello del  cancro del seno nelle donne in menopausa. Tuttavia non è...
transparent

nov52010

Le ultime conclusioni in merito alle problematiche della terapia sostitutiva in menopausa

è stato pubblicato sul numero di luglio del JCEM, l’Endocrine Society Issues Position Statement on Menopausal Hormone Therapy di cui si riportano le conclusioni, tutte con livello di evidenza di tipo A � una posologia “standard”...
transparent

lug192010

Menopausa e Tos modificano la depressione

Lo stato menopausale e l'uso della terapia ormonale in post-menopausa possono influenzare la presentazione clinica degli episodi di depressione maggiore. L'approfondimento è frutto di un'analisi condotta sui dati dello studio Sequenced treatment...
transparent

lug142010

Più alta l’omocisteina, più bassa la densità ossea

Nelle donne in post-menopausa, i livelli plasmatici di omocisteina totale (tHcy) risultano negativamente associati alla densità minerale ossea (Bmd) del femore. Il contributo di tHcy alla varianza dei valori di Bmd è ridotto (il 2% della variabilità...
transparent

lug62010

Bici in pre-menopausa riduce l'aumento di peso corporeo

Nelle donne in pre-menopausa andare in bicicletta riduce l'acquisto di peso corporeo, in maniera simile alla camminata a passo veloce ("brisk walking"): si nota inoltre una relazione inversa dose-risposta in special modo tra le donne in sovrappeso e...
transparent

mag132010

T3 e T4 elevati: rischio fratture in menopausa

Endocrinologia Le donne in postmenopausa con funzione tiroidea vicina ai limiti superiori della norma hanno un elevato rischio di ridotta densità minerale ossea (Bmd). è il risultato di uno studio coordinato da Graham R. Williams dell’Imperial...
transparent

apr272010

Alendronato, azione di disturbo su teriparatide

Malattie del metabolismo La somministrazione di alendronato in donne osteoporotiche in postmenopausa riduce la capacità della teriparatide di incrementare la densità minerale ossea (Bmd) e il turnover osseo. I risultati dello studio appena...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi