Medicina preventiva

mag62011

Una foto della prevenzione cardiovascolare primaria in Europa

In Europa, pur esistendo notevoli differenze tra le varie nazioni, un'ampia quota di pazienti in prevenzione primaria presenta fattori di rischio cardiovascolare (Cv) che non sono sotto controllo e non riceve un adeguato counselling sugli stili di vita....
transparent

apr202011

Prevenzione primaria nei diabetici con Asa: i pro e i contro

Nei pazienti con diabete mellito senza pregressa malattia cardiovascolare, il trattamento con acido acetilsalicilico (Asa) riduce il rischio di eventi cardiovascolari avversi maggiori (Mace), ma nel contempo determina la tendenza verso tassi più elevati...
transparent

apr62011

Le statine non prevengono la fibrillazione atriale

Il supposto effetto preventivo delle statine nei confronti della fibrillazione atriale, che sembrerebbe emergere da alcuni studi disegnati sul breve periodo, non appare confermato da una revisione complessiva delle evidenze, anche non pubblicate, provenienti...
transparent

mar292011

Valsartan migliora la secrezione insulinica e previene il diabete

Un trattamento di 26 settimane con valsartan aumenta il rilascio di insulina stimolato dal glucosio e la sensibilità insulinica in soggetti normotesi con alterato metabolismo glucidico. Questi dati, ottenuti da Nynke J. Van der Zijl, del Centro medico...
transparent

gen172011

Torna in auge la polipillola, ma persistono molti dubbi

Si è svolta con successo, nello Sri Lanka, una sperimentazione di prevenzione primaria, voluta dall’Oms in vista di trial più ampi, basata sulla somministrazione a 216 pazienti di una “polipillola” (una sola capsula contenente acido acetilsalicilico, simvastatina, lisinopril, idroclorotiazide) per ridurre il rischio globale cardiovascolare e favorire al contempo l’aderenza alla terapia
transparent

dic32007

Misure di contrasto dei virus respiratori

Malattie infettive-apparato respiratorio Gli interventi fisici, come il lavaggio delle mani o indossare mascherine, sono altamente efficaci nell’interruzione o riduzione della diffusione dei virus respiratori. Tali misure sono ancor più...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi