Medicina Interna

lug262021

Dapagliflozin è efficace e sicuro negli adulti con malattia renale avanzata

L'inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio 2 (SGLT2) dapagliflozin migliora la funzione renale, cardiovascolare ma anche la mortalità nei pazienti con malattia renale cronica avanzata (CKD) in modo simile a quanto osservato nei soggetti...
transparent

lug262021

In età anziana tenere attivo il cervello ritarda l’Alzheimer

Dagli scacchi alle carte, dalla lettura all'enigmistica, mantenere in attività il cervello in età anziana può ritardare l'esordio dell' Alzheimer anche di un quinquennio, secondo uno studio pubblicato su Neurology firmato da Robert...
transparent
Covid-19, gli studi sui farmaci antivirali danno risultati discordi. Ecco perché

lug122021

Covid-19, gli studi sui farmaci antivirali danno risultati discordi. Ecco perché

Le differenze significative osservate nell'evoluzione clinica del virus da persona a persona potrebbero essere uno dei fattori che contribuisce a rendere discordanti i risultati degli studi clinici svolti sui farmaci antivirali COVID-19. «In altri termini,...
transparent

lug122021

Covid-19: semplificare norme e trasferire know-how. Ecco come accelerare l’accesso ai vaccini

Armonizzazione normativa, sviluppo delle capacità produttive, e disposizioni semplificate per la proprietà intellettuale sono opzioni che potrebbero accelerare l'accesso ai vaccini a livello globale, secondo un articolo pubblicato su Vaccine:...
transparent

lug122021

Cancro del colon a esordio precoce, va ridotto l'uso di antibiotici non necessari

L'uso inappropriato di antibiotici si associa a un aumento del rischio di cancro del colon, specie nelle persone sotto i 50 anni, secondo quanto conclude uno studio presentato al Congresso mondiale sul cancro gastrointestinale della Società Europea...
transparent

lug122021

L’edentulia si associa a un aumento del rischio di deterioramento cognitivo e di demenza

Secondo uno studio pubblicato su JAMDA: The Journal of Post-Acute and Long-Term Care Medicine, la perdita dei denti è un fattore di rischio per il deterioramento cognitivo e la demenza . Secondo i calcoli degli autori, con ogni dente perso il...
transparent

lug122021

La fibromialgia potrebbe avere un’origine autoimmune. Lo studio

Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Investigation dimostra che gran parte del quadro clinico della sindrome fibromialgica (FMS) dipende dalla presenza di anticorpi che aumentano l'intensità del dolore neuropatico in tutto il corpo....
transparent
Covid-19, l’importanza degli anticorpi monoclonali per chi ha ricevuto un trapianto

giu182021

Covid-19, l’importanza degli anticorpi monoclonali per chi ha ricevuto un trapianto

Il trattamento con anticorpi monoclonali in pazienti trapiantati con Covid-19 da lieve a moderato è sicuro e aiuta a prevenire la malattia grave. A dirlo è uno studio condotto dalla Mayo Clinic. «La terapia con anticorpi monoclonali è...
transparent

giu182021

Aumentare gli infermieri nei reparti riduce decessi, riammissioni e degenze ospedaliere

Da uno studio svolto su 55 ospedali nel Queensland, in Australia, emerge che la politica statale di introdurre un rapporto minimo di un infermiere per quattro pazienti nei turni diurni migliora l'assistenza, con un calo del 7% nei decessi e riammissioni...
transparent

giu182021

Il rischio cardiovascolare nell’apnea ostruttiva del sonno diminuisce con la Cpap

Secondo quanto è emerso da un recente studio pubblicato su Sleep, i pazienti con apnea ostruttiva del sonno da moderata a grave hanno un rischio di malattia cardiovascolare incidente più alto, ma questo rischio si riduce nei soggetti che...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi