Medicina Interna

lug232018

Fans e anticoagulanti orali: assumerli assieme aumenta il rischio emorragico e quello trombotico

L'associazione tra anti-infiammatori non steroidei (FANS) e anticoagulanti orali nei pazienti con fibrillazione atriale (FA) aumenta il rischio emorragico e di ictus, secondo un'analisi post-hoc dello studio RE-LY pubblicata sul Journal of the American...
transparent

lug232018

Negli anziani un incremento della sistolica si associa a un aumento dei marcatori dell’Alzheimer

Da uno studio appena pubblicato su Neurology emerge che tra gli anziani una pressione arteriosa sistolica più elevata si associa a un maggior numero sia di infarti cerebrali riscontrati all'autopsia sia di grovigli neurofibrillari intracellulari,...
transparent

lug232018

Per i farmaci approvati dall’Fda con procedura accelerata è comune l’uso di studi non randomizzati

Secondo una lettera di ricerca pubblicata su JAMA, primo autore Jeremy Puthumana , della Yale School of Medicine di New Haven, tra i farmaci autorizzati dalla Food and Drug Administration (FDA) con procedura accelerata tra il 2012 e il 2017 è...
transparent

lug232018

La chirurgia bariatrica non migliora la situazione microbica intestinale

Secondo una nuova ricerca pubblicata su Gut, molti pazienti gravemente obesi presentano un microbioma intestinale non sano e poco vario, associato a una maggiore tendenza ad avere una massa grassa elevata nel tronco e una maggiore probabilità di...
transparent

lug232018

L’asma non controllato potrebbe causare un aumento del rischio di fibrillazione atriale

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su Jama Cardiology, l'asma e la mancanza di controllo dell'asma sono associate a un rischio moderatamente aumentato di fibrillazione atriale, con una relazione dose-risposta. «La ricerca sull'associazione tra...
transparent

lug232018

Reumatologia, stretta aderenza alle linee guida aumenta il rischio di sovradiagnosi. Ecco come

I reumatologi dovrebbero essere cauti nell'applicare sei comuni paradigmi del trattamento reumatologico, perché ognuno di essi potrebbe portare a una diagnosi eccessiva e a un sovra-trattamento, secondo quanto riferisce Robert Landewé ,...
transparent

lug92018

L’ulcera anastomotica dopo bypass Roux-en-Y è frequente più del previsto

L'incidenza di ulcera anastomotica dopo un intervento di bypass gastrico Roux-en-Y (RYGB) è più alta di quanto si pensasse e aumenta col tempo, in particolare nei consumatori di tabacco. Questo è quanto riferiscono su JAMA Surgery...
transparent

lug92018

La gravidanza dopo trapianto di cuore è possibile, ma la consulenza è fondamentale

Anche dopo un trapianto di cuore una donna può affrontare in sicurezza una gravidanza, se si tengono presenti alcuni fattori fondamentali, secondo i risultati di uno studio effettuato presso l'Ospedale Niguarda di Milano. «Diventare madre dopo...
transparent

lug92018

Gli anziani operati di cataratta hanno meno incidenti stradali alla guida

I guidatori anziani sottoposti a chirurgia oftalmica per cataratta hanno un rischio leggermente inferiore di essere coinvolti in incidenti stradali, secondo uno studio pubblicato su JAMA Ophthalmology. «Rispetto a prima dell'intervento, i soggetti operati...
transparent

lug92018

Glioblastoma: l’immunoterapia con poliovirus mostra risultati promettenti

Da uno studio clinico di fase 1 presentato in Norvegia alla Conferenza internazionale sulla ricerca e terapia dei tumori cerebrali e contemporaneamente pubblicato sul New England Journal of Medicine emergono dati incoraggianti sulla sopravvivenza a lungo...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community