Medicina Interna

nov52010

In calo l’incidenza di infarto miocardico acuto

L’infarto miocardico acuto (IMA) è una delle più frequenti e più temute cause di mortalità tra gli adulti del mondo occidentale. La sua patogenesi multifattoriale ne ha reso sempre difficile la prevenzione in quanto il mondo...
transparent

nov52010

Omocisteinemia e rischio cardiovascolare

è nota l’associazione fra aumentati livelli di omocisteinemia e incrementato rischio di eventi cardiovascolari. Non è invece ancora chiarito se la riduzione dell’iperomocisteinemia indotta da un supplemento vitaminico rappresenti...
transparent

nov52010

L’aterosclerosi progredisce più velocemente nel diabete rispetto alla sindrome metabolica

Diabete Mellito (DM) e Sindrome Metabolica (SM) sono rispettivamente uno dei più potenti fattori di rischio e un cluster di fattori maggiori di rischio che espongono i soggetti portatori a una elevata incidenza di eventi cardiovascolari. Ancora...
transparent

nov52010

Leucemia mieloide cronica (LMC): nuove frontiere della “targeted therapy”

Il bersaglio della terapia della LMC è rappresentato dal gene di fusione Bcr-Abl che conferisce alla malattia stessa la sua peculiarità e il vantaggio delle cellule patologiche sulle sane: non vi è malattia senza traslocazione e non...
transparent

nov52010

Bisfosfonati e cancro mammario

Partendo dall’osservazione che i bisfosfonati assunti per via endovenosa possono avere una efficacia antineoplastica nei riguardi del cancro della mammella, gli AA di questo lavoro hanno voluto verificare se anche la somministrazione di questi composti...
transparent

nov52010

Bloccanti del Recettore dell’Angiotensina (ARBs) e aumentata incidenza di cancro

Studi sperimentali hanno ipotizzato il coinvolgimento del sistema renina-angiotensina, in particolare dell'angiotensina II, nella regolazione della proliferazione cellulare, dell’angiogenesi e nella progressione del tumore. Nel 2003 lo Studio CHARM...
transparent

nov52010

Verso una Medicina “personalizzata”

Gli investimenti nella ricerca di base hanno creato le opportunità per un significativo progresso della medicina clinica. I ricercatori hanno individuato centinaia di geni che contribuiscono allo sviluppo delle malattie, hanno identificato varianti...
transparent

nov52010

L’uso dei farmaci in Italia: il rapporto OSMED 2009

Lo scorso luglio è stato pubblicato il 10� Rapporto nazionale sull’uso dei farmaci nel corso del 2009. Vi sono analizzati i dati nazionali di consumo con approfondimenti relativi alle categorie terapeutiche, all’andamento delle prescrizioni...
transparent

nov52010

Tumori colorettali: importanza di età, sesso ed effetto della coorte di nascita

Il tumore del colon-retto rappresenta la terza neoplasia più frequente nel mondo e la quarta causa di morte per neoplasia. La prevalenza di neoplasie avanzate colorettali (carcinoma o adenoma avanzato) aumenta con l’età ed è maggiore...
transparent

nov52010

Le Statine in prevenzione primaria non riducono la mortalità nei pazienti ad alto rischio cardiovascolare

Una dettagliata meta analisi di 11 RTC ha previsto il reclutamento di più di 65.000 pazienti considerati ad alto rischio per eventi cardiovascolari. L’indagine è stata condotta da esponenti del Department of Public Health and Primary...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>