Medicina Interna

nov52010

Fattori di rischio per il tromboembolismo venoso

Diversi studi epidemiologici hanno suggerito un’associazione fra i fattori di rischio per la malattia aterosclerotica e il tromboembolismo venoso (TEV). Holst e collaboratori hanno valutato l’associazione fra i fattori di rischio cardiovascolare...
transparent

nov52010

Fumo passivo e rischio cardiovascolare negli anziani

Il basso livello di fumo passivo non aumenta il rischio cardiovascolare negli anziani. A questa conclusione arrivano i ricercatori dell’University College of London che hanno recentemente pubblicato i risultati di uno studio prospettico nel quale...
transparent

nov52010

Gli Steroidi nella riacutizzazione della BPCO

Nelle riacutizzazioni di BPCO è prassi comune l’utilizzo di alte dosi di corticosteroidi per via endovenosa. Un recente contributo americano pubblicato su JAMA del 16 Giugno u.s., ha verificato se tale prassi fosse corretta ed efficace, mettendola...
transparent

nov52010

I trattamenti biologici dell’artrite reumatoide: una revisione della letteratura

Alcuni colleghi dell’Università di Leeds hanno effettuato una revisione della letteratura a proposito degli ormai codificati ed utilizzati trattamenti biologici per l’artrite reumatoide. Utilizzando i comuni motori di ricerca medica,...
transparent

nov52010

L’uso degli score in medicina: l’esempio dell’ABCD(2) nella valutazione prognostica dei TIA

Uno dei problemi gestionali di maggiore frequenza nel Pronto Soccorso è sicuramente quello relativo ai TIA: dimettere il paziente con prosecuzione degli accertamenti in regime ambulatoriale o ricoverarlo? La domanda sottende ovviamente la ricerca...
transparent

nov52010

Tossicità da spironolattone: prima e dopo il RALES

Dopo i risultati positivi ottenuti dallo studio RALES (Randomised Aldactone Evaluation Study) è aumentato l’utilizzo dello spironolattone (S) nello scompenso cardiaco, ma sono stati avanzati dubbi sul pericolo di tossicità renale con...
transparent

nov52010

Statine e rischio di diabete

Alcuni colleghi dell’Università di Glasgow, utilizzando le più comuni banche dati mediche, hanno indagato se l’utilizzo delle statine si accompagnasse a una modificazione dell’incidenza di diabete. Sono stati inclusi 13 studi...
transparent

nov52010

RCT con risultati statisticamente non significativi per gli end-points primari

Un’accurata presentazione dei dati dei trial clinici controllati costituisce una pietra miliare per divulgare i risultati e trasferirli nella pratica clinica. La Dichiarazione di Helsinki stabilisce che “gli autori di una ricerca hanno l’obbligo...
transparent

nov52010

L’AIMS2: nuovo strumento di valutazione della qualità della vita nei pazienti con artrite reumatoide

La compromissione della qualità della vita (QdV) nell’artrite reumatoide (AR) è considerata elemento fondamentale prognostico condizionante sia le richieste assistenziali sia il trattamento. In studi precedenti al 1980, il grado di compromissione...
transparent

nov52010

La missione sociale delle Scuole Mediche

Lo scopo principale delle scuole mediche consiste nell’educare i medici a prendersi cura della popolazione generale. Realizzare questo compito richiede un numero adeguato di medici, una loro congrua distribuzione e un numero sufficiente di medici...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community