Matematica

nov192014

Algoritmi Amd, automonitoraggio glicemico tra i concetti chiave

«Il diabete è una patologia grave, con severe complicanze. È d’obbligo quindi curarlo bene per migliorare l’aspettativa di vita del paziente. In tal senso i due obiettivi principali da perseguire sono: stabilire il target glicemico (o di emoglobina glicosilata)...
transparent

ott282014

Messo a punto un algoritmo abbreviato breve per riconoscere il delirio

I ricercatori del Beth Israel deaconess medical center (Bidmc) hanno sviluppato un’intervista diagnostica della durata di tre minuti per riconoscere il delirio, dimostrandone la precisione in un gruppo di anziani ricoverati in ospedale. «Il termine delirium...
transparent

ott232014

Survey online per algoritmi Amd: accessi raddoppiati al sito schemi

Gli algoritmi Amd (Associazione medici diabetologi) di terapia personalizzata sono stati sottoposti al giudizio della comunità internazionale attraverso una survey via web. Gli esiti dell’indagine non sono ancora pronti ma l’iniziativa ha già portato...
transparent
Rischio cardiovascolare, negli Usa è polemica sull’algoritmo per il calcolo

ott202014

Rischio cardiovascolare, negli Usa è polemica sull’algoritmo per il calcolo

Su Jama internal medicine un nuovo studio esprime perplessità sul calcolatore di rischio cardiovascolare riportato dalle linee guida edite nel 2013 dall’American college of cardiology e dall’American heart association. «L’algoritmo sovrastima il rischio...
transparent

mar122014

Verso sviluppo di algoritmi terapeutici specifici per popolazione

Uno studio condotto da Wenying Yang e colleghi - apparso su Lancet Diabetes & Endocrinology - che ha dimostrato in pazienti cinesi con diabete di tipo 2 di nuova diagnosi l’equivalenza in termini di efficacia, perdita di peso ed effetti collaterali...
transparent

lug242013

Per aumentare la sensibilità diagnostica del D-Dimero

È prassi comune, validata anche sul piano internazionale (Vedi figura 1 ), utilizzare il valore del D-Dimero nell’algoritmo diagnostico di un paziente con una bassa o moderata probabilità clinica di una manifestazione di tromboembolismo venoso (TEV)....
transparent

giu172013

Meno shock se cambia la programmazione dei defibrillatori

Attraverso una diversa programmazione dei defibrillatori impiantabili si può ridurre il numero di scariche non necessarie inviate da tali dispositivi al cuore, senza aumentare il rischio di svenimento o morte per i pazienti. È quanto dimostrano i risultati...
transparent
Uno score per predire le ri-ospedalizzazioni dei pazienti complessi

giu112013

Uno score per predire le ri-ospedalizzazioni dei pazienti complessi

Una delle problematiche sanitarie oggi emergenti in ambito sanitario riguarda le modalità nell’affrontare casistiche di pazienti sempre più complessi inseriti in un sistema organizzativo  che da un lato obbliga ad un rapido turnover dei soggetti...
transparent

gen212013

Scompenso: indice prognostico italiano, con sei parametri calcolo online

Un ampio studio multicentrico coordinato dalla Fondazione Monzino di Milano ha permesso – attraverso la combinazione di test da sforzo cardiopolmonari con dati clinici, laboratoristici ed ecocardiografici routinari - di ottenere un punteggio prognostico...
transparent

lug242012

Rapporto OsMed 2011: diminuisce la spesa farmaceutica complessiva, ma in lieve aumento le prescrizioni

Nel 2011 il mercato farmaceutico totale è stato pari a 26.3 miliardi di euro (oltre il 75% a carico del Servizio Sanitario Nazionale). Complessivamente, la spesa farmaceutica territoriale è diminuita rispetto al 2010 (- 1.6%), ma in quasi tutte le regioni...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>