Malnutrizione

Alimenti per l’infanzia, arriva il Marchio di riconoscibilità per la sicurezza

mag212020

Alimenti per l’infanzia, arriva il Marchio di riconoscibilità per la sicurezza

Per valorizzare e promuovere una corretta alimentazione nei primi 1.000 giorni di vita, e per diffondere sul mercato il made in Italy arriva il marchio di riconoscibilità a tutela della sicurezza degli alimenti italiani per l'infanzia. Lo hanno...
transparent
Caretto (Adi): no agli pseudo professionisti in nutrizione

nov262014

Caretto (Adi): no agli pseudo professionisti in nutrizione

«La politica societaria sarà improntata soprattutto all'affermazione delle professioni organizzate e alla difesa della dignità professionale, perché nella dietetica e nutrizione clinica, l'improvvisazione non deve esistere». Sono...
transparent
L’aumento del Pil non migliora la malnutrizione infantile

apr12014

L’aumento del Pil non migliora la malnutrizione infantile

La crescita economica riduce la malnutrizione infantile in termini di arresto della crescita, basso peso corporeo e deperimento? La risposta sembra negativa, a giudicare dai risultati di uno studio su The Lancet Global Health svolto su bambini di 36 paesi...
transparent
Nutrizione clinica, Lucchin (Adi): basilare per una sanità sostenibile

nov142013

Nutrizione clinica, Lucchin (Adi): basilare per una sanità sostenibile

Includere la Nutrizione clinica nei percorsi terapeutici è una priorità. Lo sottolinea il presidente dell’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi) Lucio Lucchin a margine della presentazione del primo Consensus Document sulla Nutrizione...
transparent

apr232013

Malnutrizione in corsia, Lucchin (Adi): sottovalutarla aumenta i costi

«Un paziente su 3, al momento del suo ricovero in ospedale per qualsiasi causa, risulta malnutrito e, se la degenza si protrae oltre i 5-6 giorni che oggi rappresentano la media nazionale, la sua condizione peggiora» a lanciare l’allarme è Lucio Lucchin, presidente Adi
transparent

nov262012

Malnutrizione: indice altezza-per-statura meglio di Imc

Nello stabilire il peso atteso in età adolescenziale, l'uso dell’indice di massa corporea (Imc) in caso di disordini dell'alimentazione può sottostimare il grado di malnutrizione rispetto al metodo Wfs (altezza-per-statura). Sono le conclusioni di uno...
transparent

giu42009

A dieta da subito

Si sono svolte a Milano le “Giornate di nutrizione pratica”. Al centro dell’attenzione nella due giorni di congresso la prevenzione dei disturbi nutrizionali in età pediatrica e l’insorgenza di malattie croniche in età...
transparent

gen302008

Dieta occidentale e sindrome metabolica

Scienze dell’alimentazione-igiene della nutrizione I risultati di un recente studio hanno confermato ciò che molti da tempo sospettano, ossia che la dieta occidentale, ricca di carne, granaglie raffinate e cibi fritti, incrementa il rischio...
transparent

gen222008

Ictus, subnutrizione predice esiti clinici negativi

Neurologia-vasculopatie cerebrali I pazienti ricoverati per ictus ischemico acuto che sono subnutriti all’atto del ricovero hanno elevate probabilità di rimanere tali durante la degenza, incrementandone così il rischio di esiti clinici...
transparent

mar112007

Tumori avanzati: danni gusto ed odorato impattano status nutrizionale

Oncologia Le disfunzioni chemosensoriali danneggiano lo status nutrizionale e la qualità della vita nei pazienti con tumori avanzati. Precedenti studi avevano indicato che i pazienti con tumori avanzati che presentano gravi disfunzioni chemosensoriali...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>