Malattie dell'uretere

nov282011

Inutile la rimozione di calcoli ureterali silenti

La presenza di calcoli ureterali silenti è associata a una ridotta funzione renale al momento della diagnosi. Dopo la loro rimozione, l'idronefrosi tende a diminuire ma la funzionalità renale rimane inalterata. Queste poche righe sono il frutto di 5...
transparent

giu72010

Doxazosina, positivi i primi risultati per urolitiasi

Urologia Positivi i risultati preliminari dell’impiego di doxazosina come terapia medica espulsiva di calcoli ureterali distali: associata a diclofenac, l’alfa-bloccante in un trial clinico randomizzato ha dimostrato di migliorare l’efficienza...
transparent

mag202007

Calcoli renali in gravidanza aumentano rischio parto pretermine

Nefrologia Le donne che sviluppano nefrolitiasi durante la gravidanza presentano un rischio quasi doppio di parto pretermine rispetto alle altre. In ogni caso, l’incidenza complessiva della calcolosi renale in gravidanza è piuttosto bassa....
transparent

mar172007

Calcoli urinari: alfa-bloccanti aiutano espulsione

Urologia Gli alfa-bloccanti incrementano il tasso di espulsione dei calcoli ureterali distali: ciò accade presumibilmente tramite il rilassamento della muscolatura liscia ureterale. Di fatto, i pazienti con calcolosi ureterale che assumono alfa-bloccanti...
transparent

feb242007

Calcolosi: elevato consumo ferro ematico incrementa il rischio

Nutrizione Gli uomini che consumano grandi quantità di ferro ematico presentano un aumento del rischio di sviluppare calcolosi. In base a studi sperimentali, un eccessivo apporto di ferro infatti può promuovere la formazione di cristalli di...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi