Malattie del polmone

giu62011

Fibrosi cistica: screening preconcezionale in Sardegna

In Sardegna lo spettro delle mutazioni del gene Cftr (difettoso nella fibrosi cistica, Cf) è ben definito. Un tasso di rilevazione del 94% può essere ottenuto attraverso lo screening di 15 mutazioni del Cftr, con una frequenza superiore dello 0,5%. L'efficienza...
transparent

mag252011

Cellule endoteliali ed emopoietiche: il continuum del danno proliferativo

L’articolo di Farha ed il relativo commento di Yoder e Rounds, comparsi sul numero del 31 marzo di Blood, propongono una stimolante interpretazione eziopatogenetica alla base dell’ipertensione polmonare (PAH), patologia rara e rapidamente ingravescente....
transparent

mag162011

Rx torace post-polmonite: pratica da rivedere

Una delle principali ragioni che motivano la richiesta di radiografia del torace di routine dopo una polmonite è quella di escludere la presenza di un tumore al polmone. Ma è davvero necessaria? In base a una ricerca condotta da Karen L. Tang dell’università...
transparent

apr282011

Quattro farmaci a dose fissa contro la tubercolosi

Una combinazione a dose fissa (Fdc) di 4 farmaci per il trattamento della tubercolosi (Tb) -  strategia su cui si punta per prevenire l'emergenza dell'antibioticoresistenza - soddisfa i criteri di non inferiorità rispetto a un regime basato sulla...
transparent

apr272011

Corticosteroidi antenatali non diminuiscono disturbi respiratori

Il trattamento antenatale con corticosteroidi alle settimane 34-36 in donne a rischio di imminente parto prematuro non riduce l’incidenza di disordini respiratori nei neonati. È questo il risultato di una ricerca brasiliana coordinata da Melania Maria...
transparent

apr202011

Distress respiratorio acuto: a 5 anni molte sequele fisiche

Debolezza persistente, limitazioni all'esercizio fisico, sequele fisiche e psicologiche, ridotta qualità della vita, aumento dell'uso dei servizi sanitari e dei loro costi: sono queste le più importanti eredità lasciate da un grave danno polmonare,...
transparent

apr182011

Inibitore del fattore Xa a confronto con eparina

Ai fini della prevenzione del tromboembolismo venoso (Tev) nei pazienti acuti, rivaroxaban (10 mg/die per os) non risulta inferiore a enoxaparina (40 mg/die sottocute), ma causa tassi significativamente più elevati di sanguinamento. È la conclusione tratta...
transparent

apr122011

Conferma di un aumentato rischio di polmoniti con farmaci che sopprimono l’acidità gastrica

Una revisione sistematica, apparsa sul Canadian Medical Association Journal di febbraio focalizza l’attenzione della classe medica sull’utilizzo spesso inappropriato di farmaci che bloccano la secrezione acida gastrica. In particolare è stato ricercato...
transparent

apr112011

I 30 farmaci irrinunciabili per mamme e bambini

Trenta farmaci salvavita, irrinunciabili per evitare tanti decessi di mamme e piccoli. L’elenco è pubblicato nel sito dell’Organizzazione mondiale della sanità che ricorda che, prevalentemente nei paesi in via di sviluppo, oltre 8 milioni di bambini al...
transparent

apr12011

Tromboprofilassi a confronto nei pazienti in condizioni critiche

Nei pazienti in condizioni critiche dalteparina non è superiore all'eparina non frazionata nella riduzione dell'incidenza della trombosi venosa profonda prossimale. Lo segnala Deborah Cook , del McMaster university health sciences center di Hamilton...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>