Malattie del miocardio

ott262008

Cardiomiopatia ostruttiva: efficace l’ablazione settale

Cardiologia-miocardiopatie Nei pazienti con cardiomiopatia ostruttiva ipertrofica sintomatica, l’ablazione settale alcolica determina un miglioramento clinico ed emodinamico prolungato, con una mortalità limitata. Il gradiente di flusso ventricolare...
transparent

ott262008

Fattori psicosociali, ipertensione e coronaropatie

Medicina interna-malattie cardiovascolari Un carattere rabbioso negli uomini di mezza età e lo stress a lungo termine in uomini e donne predicono la progressione dalla preipertensione all’ipertensione e le coronaropatie; l’esercizio comunque...
transparent

lug212008

Eritropoietina prognostica per anemie e cardiopatie

Ematologia-anemie Il rapporto fra i livelli reali di eritropoietina endogena e quelli previsti getta luce sul rischio di mortalità dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica ed anemia. L’anemia è di comune riscontro nei pazienti...
transparent

giu162008

Cardiomiopatia da screening precoce

I bambini con un'anamnesi familiare positiva per cardiomiopatia ipertrofica dovrebbero essere sottoposti a screening in età precoce, dato che il rischio di morte improvvisa presenta un picco precoce. Le forme familiari della malattia spesso mostrano...
transparent

feb192008

Anderson-Fabry, sostituzione enzimatica per la miocardiopatia

Neurologia-neuropatie periferiche La sostituzione enzimatica con agalsidasi alfa determina la regressione della cardiomiopatia ipertrofica nei pazienti con malattia di Anderson-Fabry, un disordine dell’accumulo dei glicosfingolipidi connesso al cromosoma...
transparent

dic42007

Chagas: inibitori proteasi possibile cura?

Malattie infettive-apparato cardiovascolare In studi su ratti immunodeficienti, un inibitore delle proteasi in stadio di sviluppo preclinico tardivo ha mostrato attività nei confronti del morbo di Chagas, un’infezione causata dal parassita...
transparent

set242007

La nicotina induce fibrosi atriali

Miocardiopatie La nicotina presente nel fumo di sigaretta può indurre fibrosi atriale, il che a sua volta può aumentare il rischio di aritmie atriali. Il presente studio è il primo a dimostrare il fenomeno: finora gli effetti vasali...
transparent

apr22007

Aneurismi coronarici da malattia di Kawasaki connessi a diagnosi tardiva

Pediatria Il ritardo nella diagnosi della malattia di Kawasaki nei bambini porta ad un incremento nello sviluppo degli aneurismi coronarici: tale ritardo appare più comune nei soggetti ispanici, probabilmente per via di difficoltà all’accesso...
transparent

mar112007

Ictus: dati TAC ed RM paragonabili

Diagnostica per immagini La TAC perfusionale (PCT) con angiografia TAC (CTA) è affidabile quanto la RM nel determinare i pazienti candidati alla riperfusione subito dopo la comparsa di sintomi da ictus. Basarsi sulla RM o sulla PCT/CTA per la valutazione...
transparent

mar112007

Tubercolosi: fumo aumenta il rischio

Pneumologia Il fumo rappresenta un fattore di rischio di infezione da micobatterio e di TBC. Esso comunque non sembra influenzare il rischio di mortalità comportato dalla malattia. Il controllo del fumo di tabacco, che già notoriamente è...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi