Malattie del metabolismo

Dolcificanti, possibili effetti negativi sul metabolismo

lug182017

Dolcificanti, possibili effetti negativi sul metabolismo

Secondo uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, i dolcificanti non nutritivi come aspartame, sucralosio e stevioside - quest'ultimo derivato dalla Stevia rebaudiana, una piantina perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae...
transparent

mag52015

Diabete 2: con insulina glargine, lixisenatide e liraglutide migliora quadro metabolico

La lixisenatide e la liraglutide migliorano il controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 trattati con insulina glargine, anche se con meccanismi d'azione differenti e diversi profili di sicurezza. È quanto afferma Julio Rosenstock , del...
transparent
Pre-diabete: una diagnosi inutile

lug222014

Pre-diabete: una diagnosi inutile

Nei pazienti con valori glicemici modestamente elevati la diagnosi di pre-diabete è inutile e superflua, secondo gli autori di un articolo di approfondimento pubblicato sul British medical journal. «Il motivo? Dopo il riscontro di un pre-diabete gli ipoglicemizzanti...
transparent
Nuova simulazione stima rischio metabolico e utilità degli interventi correttivi

lug82014

Nuova simulazione stima rischio metabolico e utilità degli interventi correttivi

Si chiama Refs, Reverse engineering and forward simulation, la piattaforma analitica di ultima generazione in grado di predire il futuro rischio di sindrome metabolica, una condizione che può portare a malattie cardiache croniche, ictus e diabete e che...
transparent
Sindrome metabolica e analisi del rischio: un’accoppiata vincente

lug22014

Sindrome metabolica e analisi del rischio: un’accoppiata vincente

Si chiama Refs, Reverse Engineering and Forward Simulation, la piattaforma analitica di ultima generazione in grado di predire il futuro rischio individuale di sindrome metabolica, una condizione che può portare a malattie cardiache croniche, ictus e...
transparent
Congresso Esh, Siia: per iperuricemia serve resetting dei valori di rischio

giu182014

Congresso Esh, Siia: per iperuricemia serve resetting dei valori di rischio

Un resetting verso il basso dei livelli di concentrazione nel sangue di acido urico considerati “rischiosi” per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, dagli attuali 7.2 mg per dl di sangue per l'uomo e 6 mg/dl per la donna rispettivamente a 6 mg/dl...
transparent
Ictus, a Nizza esperti a confronto su nuove strategie per migliorare outcome

mag92014

Ictus, a Nizza esperti a confronto su nuove strategie per migliorare outcome

Le strategie sperimentali per migliorare gli outcomes nei pazienti colpiti da ictus (sia ischemico sia emorragico) sono in continuo sviluppo. A Nizza (Francia), dove è in corso la XXIII European Stroke Conference (6-9 maggio), sono stati presentati i...
transparent

apr42014

Poco sonno nuoce al metabolismo

Dato che un sonno insufficiente o disturbato complica spesso malattie metaboliche come il diabete di tipo 2 e l’obesità, migliorare la qualità del riposo notturno dovrebbe essere un obiettivo per prevenire e forse anche curare, tali disturbi. Questo,...
transparent
Gli agenti chimici intossicano il cervello dei bambini

feb182014

Gli agenti chimici intossicano il cervello dei bambini

I prodotti chimici industriali sono un pericolo per i bambini, e le loro tossine potrebbero causare un’epidemia di disturbi dello sviluppo cerebrale. L’allarme arriva da un articolo pubblicato su The Lancet Neurology da due dei maggiori esperti mondiali...
transparent

apr82013

Parto pretermine non pesa su sindrome metabolica

Nascere pretermine non fa variare alcuni parametri associati alla sindrome metabolica, ma aumenti dei livelli delle lipoproteine a bassa densità (Lll) e della pressione sanguigna si osservano più in là con gli anni, aumentando il rischio di aterosclerosi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community