Malattie del metabolismo e della nutrizione

apr212011

Fazio, diete dal biologo ma dopo accertamento medico

I biologi possono prescrivere diete, previo, però, un accertamento delle condizioni del paziente che deve essere effettuato dal medico. Lo ha chiarito il ministro della Salute Ferruccio Fazio, rispondendo ieri al question time alla Camera. La questione...
transparent

mar32011

La cistatina C urinaria fattore di rischio nei pazienti obesi

Nei pazienti obesi il rapporto cistatina C urinaria/creatinina (Uccr) è significativamente associato alla disfunzione renale, alla severità della sindrome metabolica (Sm), alla rigidità delle arterie e alle modificazioni di peso. La cistatina C urinaria...
transparent

feb212011

Metabolismo a rischio con parto anticipato

Otto anni dopo la gravidanza le donne con una storia di precedente parto pretermine o che hanno dato alla luce un bambino piccolo per l'età gestazionale (Sga) presentano un'evidenza di sindrome metabolica rispetto alle donne che hanno partorito a termine....
transparent

apr162009

Demenza avanzata: inutile nutrizione enterale

Neurologia-demenze Nonostante il fatto che un terzo dei pazienti con demenza grave riceva nutrizione con tubo enterale, non vi sono prove del fatto che questa pratica prolunghi la sopravvivenza o migliori la qualità della vita. Alcuni studi di fatto...
transparent

ott22008

Geni trasportatori urati e gotta

Endocrinologia-acido urico e gotta Sono stati identificati due nuovi loci genetici, e ne è stato confermato un terzo, associati alla concentrazione di acido urico ed al rischio di gotta. L’ereditabilità della concentrazione dell’acido...
transparent

gen302008

Dieta occidentale e sindrome metabolica

Scienze dell’alimentazione-igiene della nutrizione I risultati di un recente studio hanno confermato ciò che molti da tempo sospettano, ossia che la dieta occidentale, ricca di carne, granaglie raffinate e cibi fritti, incrementa il rischio...
transparent

gen222008

Ictus, subnutrizione predice esiti clinici negativi

Neurologia-vasculopatie cerebrali I pazienti ricoverati per ictus ischemico acuto che sono subnutriti all’atto del ricovero hanno elevate probabilità di rimanere tali durante la degenza, incrementandone così il rischio di esiti clinici...
transparent

mar112007

Tumori avanzati: danni gusto ed odorato impattano status nutrizionale

Oncologia Le disfunzioni chemosensoriali danneggiano lo status nutrizionale e la qualità della vita nei pazienti con tumori avanzati. Precedenti studi avevano indicato che i pazienti con tumori avanzati che presentano gravi disfunzioni chemosensoriali...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>