Malattie dei bronchi

set262011

Controller dell’asma migliora i sintomi e il sonno

Uno studio cross-over americano, basato sull’analisi in tre diversi momenti (basale, 6 mesi, 1 anno) dei dati raccolti dai genitori di bambini (età 2-10 anni) ha verificato l’efficacia dei farmaci controller dell’asma sui disturbi del sonno associati...
transparent

set72011

La Bpco è associata alle malattie cardiovascolari

Si conferma anche nella popolazione italiana che i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) presentano un'associazione accentuata di diagnosi di malattie cardiovascolari (Cvd). In particolare, la fascia d'età in cui la presenza simultanea...
transparent

giu12011

Asma occupazionale, interventi sul luogo di lavoro a confronto

Vi sono evidenze di scarsa qualità che i sintomi dell'asma occupazionale e la funzione polmonare migliorino tramite l'eliminazione dell'esposizione al luogo di lavoro. Anche una ridotta esposizione migliora la sintomatologia, ma sembra non essere così...
transparent

mag272011

Bassi livelli di vit. D nell'infanzia, spia di asma e atopia in adolescenza

Bassi livelli di vitamina D a 6 anni d'età sono predittivi di atopia e asma a 14anni. È giunto a questa conclusione uno studio di coorte longitudinale australiano coordinato da Elisia M. Hollams , del Centre for child health research della University...
transparent

mag262011

Nuovo modello di gestione per i pazienti affetti da Bpco

Attualmente la gestione del soggetto affetto da broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) coinvolge essenzialmente obiettivi a breve termine (“qui-e-ora”), mirando ai benefici immediati del paziente (prevenire e trattare i sintomi, la progressione della...
transparent

mag242011

Nel paziente asmatico la neutrofilia dell'espettorato aumenta con l'età

L'asma nell'anziano spesso è sottodiagnosticato e trattato in modo subottimale, con conseguenti maggiori morbilità e mortalità. Con l'obiettivo di determinare le caratteristiche distintive della bronchite correlata all'asma nell'anziano e definirne...
transparent

mag202011

Asma: antileucotrienici efficaci in prima e seconda linea

Nei pazienti asmatici, dopo 2 mesi di trattamento gli antileucotrienici (Ltra) risultano equivalenti ai glucocorticoidi come terapia di controllo di prima linea e ai beta2-agonisti long-acting come terapia aggiuntiva nei soggetti già trattati con glucocorticoidi....
transparent

mag112011

Asma refrattario: promettente la climatoterapia ad alta quota

Il trattamento ad alta quota può costituire una promettente opzione terapeutica per i pazienti che soffrono di asma grave refrattario. Lo sottolineano Lucia H. Rijssenbeek-Nouwens , del Dutch asthma centre di Davos (Svizzera) ed Elisabeth H. Bel , del...
transparent

mar102011

Meno asma nei bimbi più esposti a microbi ambientali

I bambini che vivono presso fattorie di campagna sono esposti a un più ampio spettro di microrganismi rispetto a un gruppo di controllo, e tale differenza spiega in gran parte la minore prevalenza di asma e atopia riscontrata in questi soggetti. Lo sostiene...
transparent

mar22011

Fda approva nuova terapia per la cura della Bpco

Roflumilast (Daliresp TM) è stato approvato dalla US Food and Drug Administration (Fda) come trattamento per ridurre il rischio di esacerbazioni della broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) in pazienti con Bpco grave associata alla bronchite cronica...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community