Malattie cerebrali

dic202011

Telefonia mobile e rischio di tumori cerebrali: un link per fortuna non dimostrato

Si sono spesso succeduti nella stampa laica degli articoli che mettevano in guardia sul possibile rischio di un aumento di tumori del sistema nervoso centrale legato all’utilizzo intensivo dei telefoni “cellulari”. Del tutto recentemente è stato pubblicato...
transparent

dic132011

Un caso clinico: mai troppo vecchi

Una vedova di 75 anni presenta una storia di demenza progressiva nell’arco di sei mesi. I sintomi sono caratterizzati da andatura aprassica, declino cognitivo variabile e comparsa di incontinenza sfinterica. L’anamnesi è completamente negativa per patologie...
transparent

ott192011

Isotretinoina scagionata: non alza il rischio cardiovascolare

Vari case report hanno segnalato che l'impiego di isotretinoina in terapia dermatologica fosse associato a un maggiore rischio cardiovascolare, ma il significato clinico di tali segnalazioni non era mai stato appurato. Ora uno studio crociato di Anick...
transparent

ott172011

Cessazione del fumo: esiti diversi nei distretti vascolari

La cessazione dell'abitudine al fumo si associa a modificazioni di mortalità differenti a seconda del distretto vascolare coinvolto in processi patologici: nei pazienti stabili con coronaropatia (Cad) il decremento è significativo, in quelli con malattia...
transparent

lug112011

Sonata di Mozart efficace contro crisi di epilessia

Un recente studio, condotto a Taiwan, ha aggiunto un nuovo dato interessante sugli effetti della musica creata da Mozart: la sonata per due pianoforti K 448 è in grado di ridurre le scariche elettriche in bambini epilettici, soprattutto se non portatori...
transparent

giu302011

Epilessia, al via a Venezia simposio internazionale

Si terrà a Venezia a partire da domani fino al 3 luglio il First International Symposium in “Brain tumor-related epilepsy”. Obiettivo del Simposio è quello di gettare nuove basi per la realizzazione di progetti di ricerca comuni. «L’epilessia» conferma...
transparent

mag172011

Cause di scarsa aderenza agli antiepilettici nei bambini

Così come nell’adulto, anche nei bambini il trattamento farmacologico dell’epilessia si presenta difficile, condizionato in particolare dalla scarsa aderenza alla terapia. Uno studio osservazionale e prospettico, coordinato da Avani C. Modi , della divisione...
transparent

mag62011

Epilessia e autismo hanno geni mutati in comune

Le due malattie condividono la stessa base genetica. È quanto emerge da uno studio finanziato anche dalla Fondazione Telethon e frutto di un'importante collaborazione internazionale tra i neurofisiologi dell’Istituto italiano di tecnologia e dell’Università...
transparent

apr262011

Stimolazione vagale efficace nelle epilessie farmacoresistenti

Esperti a confronto in occasione di un convegno svoltosi a Milano, hanno fatto il punto sugli sviluppi del trattamento dei casi pediatrici non rispondenti ai farmaci con stimolazione del nervo vagale, metodica in continua crescita anche grazie alla mininvasività dell’intervento
transparent

apr112011

Craniectomia decompressiva utile ma solo nell'immediato

Nei pazienti adulti con grave e diffusa lesione traumatica cerebrale e ipertensione intracranica refrattaria, un intervento precoce di craniectomia decompressiva riduce la pressione intracranica e il tempo di permanenza nelle unità di cura intensiva....
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>