MALATTIE CARDIO-VASCOLARI

Malattie cardiovascolari, 240.000 morti in Italia ogni anno. Parte la Campagna di prevenzione “Per il tuo cuore”

feb42021

Malattie cardiovascolari, 240.000 morti in Italia ogni anno. Parte la Campagna di prevenzione “Per il tuo cuore”

Il numero di persone che muoiono per malattie cardiovascolari è in costante aumento, da 12 milioni nel 1990 a 18,6 milioni nel 2019, e i casi prevalenti totali sono quasi raddoppiati, da 271 milioni nel 1990 a 523 milioni nel 2019. Con l'obiettivo...
transparent
Malattie cardiache prima causa di morte nel mondo. Covid-19 amplificherà questo primato

feb32021

Malattie cardiache prima causa di morte nel mondo. Covid-19 amplificherà questo primato

Le malattie cardiache rimangono la principale causa di morte in tutto il mondo, secondo l'aggiornamento 2021 delle American Heart Association's Heart Disease and Stroke Statistics, pubblicato su Circulation. Sulla base dell'aggiornamento statistico...
transparent
Covid-19: ecco l’impatto sulla cura dei pazienti con malattie cardiovascolari

gen212021

Covid-19: ecco l’impatto sulla cura dei pazienti con malattie cardiovascolari

I notiziari di tutto il modo riportano le ultime notizie sul bilancio diretto della pandemia da Covid-19, ma i suoi effetti indiretti richiederanno anni per essere misurati. Un tentativo in questa direzione viene da due articoli pubblicati su JACC, il...
transparent
Diabete: malattie cardiovascolari e renali principali cause di mortalità. Il nuovo corso Amd

gen72021

Diabete: malattie cardiovascolari e renali principali cause di mortalità. Il nuovo corso Amd

Le malattie cardiovascolari e renali rappresentano le principali cause di mortalità e morbilità nelle persone con diabete di tipo 2 , e il 30-40% dei pazienti presenta un danno renale diabete-correlato. Proprio su questo tema sarà...
transparent
Malattie cardiovascolari, il ruolo dei cibi ad azione infiammatoria nella dieta

dic32020

Malattie cardiovascolari, il ruolo dei cibi ad azione infiammatoria nella dieta

Secondo una ricerca pubblicata su Journal of the American College of Cardiology, una dieta con un alto contenuto di cibi associati all'aumento dell'infiammazione (quali carne rossa e processata, cereali raffinati e bevande zuccherate) può aumentare...
transparent

dic32020

Malattie cardiovascolari, Uspstf: interventi comportamentali riducono il rischio

Gli adulti con fattori di rischio per malattie cardiovascolari (Cvd) dovrebbero essere indirizzati a una consulenza comportamentale per promuovere dieta sana e attività fisica, secondo un documento della US Preventive Services Task Force (Uspstf)...
transparent
Giornata mondiale del cuore, informazione e prevenzione le parole chiave

set292020

Giornata mondiale del cuore, informazione e prevenzione le parole chiave

Informazione e prevenzione restano parole chiave quando si parla di salute del cuore , soprattutto in tempo di Covid-19. Sono state ricordate dagli esperti e tramite i risultati di alcuni studi, in occasione della Giornata mondiale del cuore, che si...
transparent

giu222020

Ai pazienti oncologici vengono prescritti meno farmaci cardioprotettivi

Con l'aumentare dei sopravvissuti al cancro grazie ai moderni trattamenti, le malattie cardiovascolari (Cvd) sono in crescita tra i pazienti con storia oncologica presente o passata, collocandosi tra le principali cause di morte prevenibile in questa...
transparent
Una dieta con meno proteine e più cibi vegetali riduce il rischio cardiovascolare

feb62020

Una dieta con meno proteine e più cibi vegetali riduce il rischio cardiovascolare

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su Lancet EClinical Medicine, una dieta che apporta una quantità ridotta di amminoacidi solforati , tra cui metionina e cisteina, è associata a una diminuzione del rischio di sviluppare malattie...
transparent
Malattie cardiovascolari, il punto sui benefici dell’aspirina in prevenzione primaria

gen72020

Malattie cardiovascolari, il punto sui benefici dell’aspirina in prevenzione primaria

Secondo un nuovo articolo pubblicato su Family Practice, la diffusione delle statine e dello screening per il cancro potrebbe aver diminuito i benefici dell' aspirina in prevenzione primaria per le malattie cardiovascolari e il cancro. «Quasi la metà...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>