Malattie cardiache

feb282013

Antialdosteronici e scompenso di cuore: pro e contro

Nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata, la terapia a lungo termine con spironolattone migliora la funzione del cuore, ma non modifica la capacità di esercizio, i sintomi o la qualità della vita, almeno secondo uno studio pubblicato su Jama da un gruppo di ricercatori tedeschi.
transparent

feb262013

Il potenziale aritmogeno dei farmaci antidepressivi

Un ponderoso studio americano ha valutato l’effetto sul QTc (importante marker di rischio per l’insorgenza di aritmie ventricolari) di alcuni fra i più utilizzati antidepressivi del gruppo degli inibitori del re-uptake della serotonina (SSRI), mettendoli...
transparent

feb122013

Serelaxina non sembra efficace nello scompenso cardiaco acuto

La serelaxina, ricombinate umano della relaxina-2, è un peptide naturale che regola gli adattamenti vascolari materni nella gravidanza, con diversi effetti potenzialmente rilevanti per il trattamento dello scompenso cardiaco acuto, come suggerito dal...
transparent

gen212013

Scompenso: indice prognostico italiano, con sei parametri calcolo online

Un ampio studio multicentrico coordinato dalla Fondazione Monzino di Milano ha permesso – attraverso la combinazione di test da sforzo cardiopolmonari con dati clinici, laboratoristici ed ecocardiografici routinari - di ottenere un punteggio prognostico...
transparent

gen82013

Studio Evolve: delude cinacalcet in mortalità cardiovascolare

Il cinacalcet non offre alcun beneficio né in termini di riduzione della mortalità cardiovascolare né in termini di riduzione del numero di eventi non fatali: il verdetto decisamente negativo su questo farmaco – già molto impiegato nei nefropatici in...
transparent

dic242012

Scompenso cardiaco, complicanze da cardiomiopatia dilatativa

L'anemia è un problema prevalente nei pazienti pediatrici colpiti da scompenso cardiaco congestizio dovuto a cardiomiopatia dilatativa (Dcm)e compare a tutte le età. In questa popolazione in cui lo scompenso si associa ad anemia, l'ospedalizzazione,...
transparent

dic192012

L’ultrafiltrazione nello scompenso con insufficienza renale

Rispetto agli “storici” e positivi risultati riportati per l’Ultrafiltrazione dal gruppo di Costanzo (Costanzo MR et al. J Am Coll Cardiol 2005; 46:2047-2051 e J Am Coll Cardiol 2007; 49: 1136), un recente studio dell’Heart Failure Clinical Research Network...
transparent

dic172012

Ca del seno e antracicline, meno rischi di scompenso con statine

Nelle donne con cancro mammario in chemioterapia con antracicline l'uso di statine si associa a un rischio ridotto di insorgenza di scompenso cardiaco. Lo rivela uno studio retrospettivo realizzato da studiosi americani e australiani. Il team ha analizzato...
transparent

dic52012

Scompenso cardiaco, meno decessi con antagonisti del Ras

Nei pazienti con scompenso cardiaco e frazione d'eiezione conservata, l'uso di antagonisti del sistema renina-angiotensina (Ras) si associa a una ridotta mortalità generale. Lo dimostra uno studio prospettico condotto da ricercatori del Karolinska Institutet...
transparent

nov292012

Arresto cardiaco in ospedale: in Usa outcome in miglioramento

In base ai dati di un registro nazionale dell'American heart association, nell'ultima decade sono migliorati gli outcome sia di sopravvivenza sia neurologici dopo arresto cardiaco intraospedaliero. Lo comunica Saket Girotra , della University of Iowa,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi