Malattia polmonare ostruttiva cronica

giu272011

Beta-bloccanti e BPCO: sfatato un mito

Le malattie cardiovascolari e la BPCO sono legate a doppio filo a causa della presenza di fattori di rischio comuni ad entrambe le patologie. Nonostante gli evidenti benefici dei beta-bloccanti nel trattamento dell’ipertensione e della cardiopatia ischemica,...
transparent

giu202011

Scompenso cardiaco e Bpco: due patologie spesso associate

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) è comune nei pazienti con scompenso cardiaco (Hf) ed è predittiva di mortalità in modo indipendente; la stessa cosa vale per l'Hf, che è a sua volta comune nei soggetti affetti da Bpco, nei quali si riuniscono...
transparent

giu142011

Bpco, rischio di fratture da corticosteroidi inalatori

Nei pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), un'esposizione a lungo termine a corticosteroidi inalatori, quali fluticasone e budesonide, risulta associata in modo evidente a una probabilità maggiore, in misura lieve ma statisticamente...
transparent

giu12011

Positivo l'impatto dei beta-bloccanti nel trattamento della Bpco

Nei pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) i beta-bloccanti possono ridurre la mortalità e le riacutizzazioni quando sono aggiunti alla terapia prestabilita inalatoria a gradini, indipendentemente dalla presenza di malattie cardiovascolari...
transparent

mag162011

Nuovo score per stratificare le riacutizzazioni di Bpco

Il sistema Bap-65 si propone come un semplice strumento per stratificare i pazienti con riacutizzazione acuta di broncopneumopatia cronica ostruttiva (Aecopd). È in grado infatti di definire la gravità della malattia e consente di valutare il rischio...
transparent

mag132011

Bpco: riabilitazione polmonare riduce rischio cardiovascolare

I fattori di rischio cardiovascolare, tra cui la pressione arteriosa e pertanto la rigidità aortica, risultano migliorati nei pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) dopo un corso di riabilitazione polmonare standard multidisciplinare....
transparent

mag112011

BPCO moderata-grave: confronto di efficacia tra tiotropio e salmeterolo

In un recente studio pubblicato sul numero del 24 Marzo del NEJM, gli autori hanno voluto mettere a confronto i beta-agonisti a lunga azione per via inalatoria ed il tiotropio, entrambi consigliati come trattamento di prima linea nei pazienti con BPCO...
transparent

mag62011

Bpco: ansia e depressione compromettono riabilitazione

Ansia e depressione sono significativamente associate a un'aumentata dispnea, a una ridotta performance funzionale e a una peggiore qualità di vita nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco). Tali associazioni negative restano stabili...
transparent

apr132011

Bpco: lievi differenze tra criteri Gold e linee guida Nice

Nel 2010 il National institute of health and clinical excellence (Nice) britannico ha prodotto un parziale aggiornamento delle sue Linee guida sulla gestione della broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), risalenti al 2004. Kevin Gruffydd-Jones ...
transparent

mar252011

Bpco: eterogeneità nell’aderenza alle linee guida

Nonostante siano state divulgate svariate linee guida cliniche, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) è ancora sottodiagnosticata e trattata in modo inadeguato a livello di medicina primaria. Un gruppo di ricercatori guidati da Gregory D. Salinas...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>