malattia di graves

set202023

Possibile insorgenza di Graves dopo vaccinazione a mRNA anti-SARS-CoV-2? Dodici casi a Singapore

In letteratura si sono susseguite diverse pubblicazioni scientifiche, perlopiù case report, che hanno mostrato un'associazione tra ipertiroidismo e vaccino anti-SARS-CoV-2, soprattutto a tipologia mRNA. «In tali casi» afferma Paolo P. Limone ,...
transparent

mar12023

Malattia di Graves, rapida risoluzione dei sintomi dopo tiroidectomia totale

La tiroidectomia totale (TT) ha dimostrato di essere un trattamento sicuro ed efficace per la malattia di Graves. Tuttavia, il decorso temporale in termini di miglioramento dei sintomi non è stato definito. In un recente studio pubblicato sul "Journal...
transparent

nov92022

Indicazioni su gestione della malattia di Graves dopo trattamento con radioiodio, studio PRAGMA

Lo scopo principale del trattamento con radioiodio (RI) nella malattia di Graves è curare l'ipertiroidismo (Ross DS, et al. Thyroid 2016). «I tentativi di calcolare una dose efficace di RI capace di trattare l'ipertiroidismo senza indurre ipotiroidismo...
transparent

ott262022

Orbitopatia basedowiana, possibile effetto protettivo dall’uso di statine

L'orbitopatia (OB) è la manifestazione extra-tiroidea più comune della malattia di Graves (GD), che si verifica nel 25-30% dei pazienti, in circa il 3-5% in forma grave (Bahn RS. Horm Metab Res 2015). «L'OB è una malattia multi-fattoriale,...
transparent

ott122022

PoVEO GD, nuova entità nosologica: malattia di Graves a esordio precoce post-vaccinazione COVID-19

Sono stati recentemente pubblicati diversi casi clinici di insorgenza di malattia di Graves (GD) dopo vaccinazione COVID-19. I meccanismi fisiopatologici responsabili dello sviluppo di GD dopo la vaccinazione sono incerti ma due teorie hanno ricevuto...
transparent

mag112022

Relazione tra malattie autoimmuni della tiroide e sviluppo di linfoma tiroideo primario

Il linfoma tiroideo primario (PTL) è noto per svilupparsi principalmente nei pazienti con tiroidite di Hashimoto (HT) mentre è raro che si sviluppi in pazienti con malattia di Graves (GD). È stato condotto da un gruppo di ricercatori dell'Ospedale...
transparent

giu212021

Graves refrattario, variazioni dei livelli di TBII dopo tiroidectomia totale o terapia con iodio radioattivo

Gli anticorpi diretti contro il recettore della tireotropina (TSH) hanno dimostrato di essere un importante fattore eziologico per la malattia di Graves (GD). Si ritiene che questi anticorpi promuovano la funzione e la crescita delle cellule follicolari...
transparent

mag112021

L’influsso dell’età e del genere sulla gravità e il trattamento della malattia di Graves

La prognosi della malattia di Graves (GD) appare da vari studi correlata al sesso, all'età e a fattori genetici, ma sul punto non c'è unanimità di consenso. A tale proposito, si segnala la recente pubblicazione online su "Thyroid"...
transparent

set292017

Teprotumumab, anticorpo monoclonale efficace per il trattamento dell’orbitopatia di Graves

Un recente lavoro riporta i risultati di uno studio multicentrico internazionale in pazienti affetti da orbitopatia associata alla malattia (m.) di Graves (GO) di grado moderato-severo, inteso a verificare efficacia e sicurezza del teprotumumab, un anticorpo...
transparent

set12016

Studio ATOR: i fattori di rischio per orbitopatia di Graves e quelli predittivi di neurite ottica

«Individuare i fattori di rischio esogeni e prevedere la probabilità di sviluppare l'orbitopatia di Graves (GO) in un'ampia coorte di pazienti affetti da ipertiroidismo da malattia di Graves (GD)». Così Silvia Caprioli e Alfonsina Chiefari...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi